Manduria. MUSEO DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE: VISITE GUIDATE DA SABATO

Passaggio di consegne simbolico tra Gal Terre del Primitivo e Cuore Messapico

Passaggio di consegne per il Museo civico della Seconda Guerra Mondiale tra Gal Terre del Primitivo e cordata Cuore Messapico, vincitrice di un bando per l’affidamento del polo museale archeologico di Manduria. Durante un incontro informale, lo scambio simbolico tra i presidenti Dario Daggiano e Angela Greco.

Con loro anche Loredana Ingrosso: vicepresidente della Cooperativa Spirito Salentino, sarà la referente del museo.

A partire da oggi, sabato 27 luglio, apertura tutti i giorni (dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20) con possibilità di visite guidate.

Dopo la piena operatività del Parco Archeologico delle Mura Messapiche, altro tassello del polo museale è, appunto, lo spazio espositivo al primo piano di Via Ludovico Omodei 28 che sarà ora gestito dal gruppo aggiudicatario della convenzione con il Comune. Sino a questo momento, è stato il Gal- che in quella struttura ha anche sede- a custodirlo e aprirlo, su richiesta.

Dal 29 marzo 2018, data d’inaugurazione, ad oggi sono stati oltre duemila i visitatori, a cui aggiungere circa un migliaio di studenti di tutte le età che hanno frequentato le sale espositive, in particolare in occasione della Settimana della Memoria.

Sono questi i numeri del Museo, che si punta ad incentivare attraverso attività specifiche, un’apertura prolungata e la messa in rete con altre realtà. Al suo interno, cimeli della II guerra mondiale, materiale fotografico, la testimonianza di tanti manduriani partiti per la I guerra e  la storia dell’eroe Cosimo Moccia, insignito della  medaglia al valore militare.

«Come Gal- spiega il presidente Dario Daggiano- sino a questo momento abbiamo garantito la semplice fruizione, dando piena disponibilità al Comune che ci aveva consegnato le chiavi in via temporanea. Adesso il Museo potrà essere inserito in un circuito di offerta turistica più strutturata che questo territorio aspettava da tempo e che ci coglie preparati già in questa estate 2019. Sono certo che questi operatori, impegnati da anni nel settore, lavoreranno bene e nell’interesse di tutti. Noi saremo al loro fianco».

Ed è Angela Greco ad annunciare le novità a partire dal fine settimana.

«Dopo l’affidamento ufficiale, siamo pronti a partire anche con il Museo Civico che, insieme a quello dei Messapi e al Parco, sarà destinatario di visite guidate, laboratori, eventi. Abbiamo previsto un contributo di ingresso, per autofinanziamento, di 2 euro. A parte, è possibile prenotare la visita guidata della durata di 45 minuti al costo aggiuntivo di 5 euro. Vale la pena venirci a trovare».

Per gli orari dei tour e tutte le informazioni si può consultare, a partire da sabato, il sito www.museocivicomanduria.it. Tel: 349.4575172.

 

 

Lascia un commento