SAVA. “Le verità nascoste dell’amministrazione IAIA”

Da una nota del capogruppo di Forza Italia, Arturo de Cataldo

Un pò di verità. Qualcuno indica 10 voti a favore sul bilancio e nessuno contrario. La prima verità che mancano due voti della maggioranza fatta di 12 Consiglieri.

La seconda verità, io non ho e non avrei mai votato il bilancio dopo aver scoperto una diffida a rendere chiarimenti sui conti del Comune proveniente dalla magistratura della Corte dei Conti diretta al sindaco e per tre mesi ignorata e non comunicata ai Consiglieri comunali.

Inoltre, durante la discussione in Consiglio comunale, al contrario di come ci veniva raccontato, risultava falso che la Corte dei Conti avesse concesso una proroga sulla diffida, tutt’altro.

Poiché nessuno sapeva fornire chiare risposte alle domande poste sui conti del Comune, mi pareva di aver dichiarato chiaramente il mio voto contrario, almeno così è nella ripresa tv di RTM.

Auguriamoci che anche questa storia non si concluda con qualche danno per i cittadini.

Con le chiacchiere si inizia davvero ad esagerare su internet. E non voglio citare Umberto Eco …

 

 

 

Lascia un commento