TORRICELLA. Marina di Torre Ovo. Estirpati 15 alberi di Pino marino e smantellati oltre mille metri quadrati di macchia mediterranea sulla spiaggia

Incredibile inizio e immediata marcia indietro del Comune. Ma il danno ormai, era stato già fatto

Lo scorso 19 marzo, festività di San Giuseppe, un’associazione di volontariato denominata Delfini jonici, convenzionata con il Comune di Torricella, e con mezzi di proprietà comunale, si metteva all’opera per questa incredibile e scriteriata “pulitura”.

Sradicati ben 15 alberi di Pino marino, in ottimo stato di salute, nella spiaggia di fronte al Bar pizzeria “Paradise”. Inoltre, lo stesso giorno, un dipendente comunale, sempre con il trattore del Comune si adoperava con una trancia salmenti alla macinatura degli stessi.

Alla luce di tutto questo, e nella stessa giornata, immediatamente il Consigliere comunale di opposizione Piero Lacaita comunicava al Comune e di seguito al sindaco Michele Schifone, con nota scritta e protocollata, l’inizio di questi lavori che stavano deturpando tutto il tratto di spiaggia.

di poche ore il tutto si fermava. I lavori di “pulitura” venivano sospesi. Ma il danno era stato già fatto.

La domanda, diventa questa: ma come si fa a sradicate ben 15 alberi di Pino marino, in ottimo stato di salute tra l’altro, e distruggere mille metri quadrati di macchia mediterranea?

Chi ha permesso tutto questo?

E particolare non ultimo, c’erano le autorizzazioni specifiche per farlo?

Giovanni Caforio

Lascia un commento