IN FINALE! INARRESTABILE CORSA PER LE ATLETE DEL LICEO “DE SANCTIS GALILEI”

Oggi, giovedì 7 marzo, presso la palestra dell’IISS “Perrone” di Castellaneta, si è disputato l’incontro di pallavolo tra le rappresentative “Juniores” femminile dell’istituto ospitante e il Liceo “De Sanctis Galilei” di Manduria, valevole per la qualificazione alla finale provinciale

Le atlete del “De Sanctis Galilei”, allenate dai docenti di scienze motorie e sportive, professoressa Rita Mele e professor Massimo Stranieri, hanno da subito dimostrato di dominare il campo, evidenziando grande impegno e spirito di squadra: le due compagini si sono affrontate a viso aperto con le giocatrici manduriane avanti nei punteggi sin dal primo set.

I parziali dei tre set hanno, infatti, riportato i punteggi 25-11, 25-15, 25-15, assegnando indiscutibilmente la palma della vittoria al Liceo di Manduria, che ha ottenuto, grazie a questa eclatante vittoria, la qualifica per la gara finale provinciale.

Grande l’entusiasmo di tutta la comunità scolastica che si è stretta intorno alla squadra delle atlete Juniores, ringraziando le studentesse per le emozioni regalate nelle competizioni affrontate negli ultimi mesi, ma soprattutto sentito il riconoscimento del dirigente scolastico, prof.ssa Maria Maddalena Di Maglie, che soddisfatta del risultato raggiunto commenta favorevolmente il binomio vincente tra “scuola e sport”, invitando i propri alunni a riflettere sul fatto che l’attività agonistica pretende, per ottenere risultati, una pratica assidua, allenamenti faticosi, campionati lunghi.

Gli studenti e le studentesse che praticano sport agonistico, oltre alla piacevolezza e al divertimento, incrementano la loro capacità di coordinare lo studio e lo sport, imparano a fare programmi e rispettarli, apprendono con lo sport la necessità del rispetto delle regole, dell’avversario e dell’arbitro, imparano a gestire le frustrazioni, una mancata convocazione, una sconfitta inaspettata, capiscono che solo attraverso il paziente lavoro quotidiano si possono ottenere risultati eccellenti.

 

Alessia Pichierri e Valentina Polimeno

Foto di Sofia Capogrosso

Lascia un commento