SAVA. Edoardo, maresciallo Quaranta, a Manduria. Il maresciallo Giuseppe Simone Coniglione prende il suo posto

Alternanza al Comando locale della Stazione dei Carabinieri

E così, dopo ben 14 anni il nostro paese saluta il maresciallo Quaranta nell’avvicendamento nel nostro Comando dei Carabinieri.

Ieri una Sala consiliare stracolma gli ha dato il saluto e il ringraziamento per il servizio prestato alla nostra comunità. Sono stati tanti gli interventi, sia dal tavolo degli invitati che dal pubblico, che hanno marcato l’incontro. E questo credo che sia stato il ringraziamento a chi, in quasi quindici anni, ha retto in modo dignitoso la legalità nel nostro paese.

Che dire? Noi del nostro giornale non possiamo far altro che parlare bene di tutti questi anni passati. Abbiamo sempre trovato la porta aperta, e la piena disponibilità, di questo Comando militare il quale, a differenza di qualche organo di polizia locale che ci è stato sempre avverso, ha dimostrato che la legalità ha una corsia preferenziale su tutto.

Nello specifico non possiamo dimenticare l’immensa disponibilità ottenuta dal maresciallo Quaranta: non si è mai negato al telefono e nel caso in cui era impegnato in altre operazioni ci ha sempre richiamato subito dopo. Lo ringraziamo anche per l’infinita pazienza che ha avuto nei nostri confronti, dettata da Esposti e denunce varie, in quanto non è facile starci dietro.

Ma oltre questo anche per non essersi mai sottratto agli incontri e, su tutto, a non aver mai glissato una tematica che gli è stata presentata.  Non ha mai avuto la classica “puzza sotto il naso”. Anzi, è stato sempre propenso al dialogo e all’occorrenza non ha mai fatto mancare la vicinanza dei Carabinieri alla nostra cittadinanza.

Noi lo salutiamo così. Lo merita. Ha dimostrato di essere un degno “servitore dello Stato” a differenza di chi lo Stato lo usa per i suoi scopi, e interessi, personali.

Oltre tutto questo diamo anche il benvenuto al maresciallo Giuseppe Simone Coniglione che, in questo avvicendamento, prenderà le redini della Stazione locale dei Carabinieri e dalle notizie che abbiamo, pur non conoscendolo direttamente, siamo sicuri che proseguirà sulla linea dettata dal maresciallo Quaranta.

Giovanni Caforio

 

Lascia un commento