SAVA. “Ma il sindaco Dario IAIA, quando smetterà di parlare di aria fritta?”

Nota stampa del movimento “Sava per tutti”

“Tanto per cambiare in prossimità di appuntamenti elettorali il nostro sindaco torna a cavalcare il suo cavallo di battaglia. Si perché a pochi mesi dalle europee 2019, ecco un articolo che parla della fogna a Sava, con tanto di simbolo politico in bella mostra.

Più che di corsi e ricorsi parleremmo di PRESE e ri-PRESE per i fondelli, intanto ripetiamo al nostro sindaco alcune domande per cui da mesi attendiamo una risposta:

1) A quando il rimborso automatico della TARI???

2) perché per lo studio per la gara dello smaltimento dei rifiuti, Grottaglie, che è grande il doppio di Sava, spende 4000, 00 euro e Sava 50000,00?

3) perché spendiamo 14000,00 euro solo per progettare lo spostamento di un muro del cimitero???

4) perché nel 2015 per il nolo di un palco, il service audio/luci e l’affitto di 300 sedie si sono spesi circa 7500,00 e quest’anno solo per il nolo del palco e del service ne abbiamo spesi 29.000,00???

5) come mai per 4 telecamere ai semafori sulla via di Manduria, ci prepariamo a spendere 470.000,00 euro, quando per le stesse 4 telecamere nel triennio precedente abbiamo speso circa 114000, 00 euro???

6) chi controlla la corretta applicazione delle clausole di contratto per la pubblica illuminazione, contratto che ci lega per 20 anni, a oltre 600.000,00 all’anno, ad una ditta privata???”

Lascia un commento