SAVA. Domenica 27 maggio. Rivive attraverso le voci di 11 giovanissimi lettori la figura di San Francesco d’Assisi

La serata avrà inizio alle ore 19.00 nella Chiesa del convento in Via Roma

E protagonista, ancora una volta, è l’Associazione MADRE TERRA di Sava, che per domenica, 27 maggio 2018 alle ore 19.00 un organizza un reading degli scritti di San Francesco d’Assisi, con duplice (a guardare bene anche quadruplo) scopo di dare vita viva ai tesori custoditi nella biblioteca annessa al convento e di creare solide e proficue collaborazione con le istituzioni del territorio, prime fra tutte le scuole di Sava.

L’idea nasce dall’esigenza di far conoscere l’immenso patrimonio che i frati francescani hanno lasciato in eredità alla città di Sava e che l’Associazione MADRE TERRA ha raccolto nella gestione, con la viva intenzione di farlo conoscere attraverso la partecipazione ad attività programmate.

Qui si custodisce un patrimonio di inestimabile valore, dai libri più antichi al museo cinese, passando per il museo di storia naturale, elementi che rendono questo luogo più unico che raro, come più volte segnalato da autorevoli testate. Da qui l’idea di coinvolgere gli alunni delle scuole di Sava (che rimangono per l’associazione fucina di buone idee e buone azioni) nella lettura di alcuni passi degli scritti del poverello di Assisi.

L’accompagnamento musicale sarà a cura del quartetto a plettro HPQ, di cui fa parte il prof. Roberto Bascià, docente della “Giovanni XXIII” (mandolino), oltre ad Antonio Schiavone (mandolino), Fulvio S. D’Abramo (mandòla) e Vito Mannarini (chitarra). Il gruppo, com’è noto, in questi anni sta portando il mandolino in tutto il mondo e le sue musiche sicuramente contribuiranno all’ascolto e alla meditazione sulle parole delle letture scelte.

Gli alunni protagonisti di questo reading sono: Gaia Bernardi, Luca Cavallo, Francesca Fuggetti, Samuele Landi, Alessia Mazza, Aurora Pesare (per la secondaria di 1° grado dell’I. C. “Giovanni XXIII” di Sava) e Francesco Buccoliero, Elisabetta Martarelli, Francesco Melle, Cosmary Spada, Michele Tripaldi (per il Liceo Scientifico – tecnologico dell’IISS “Del Prete – Falcone”, sempre di Sava).

.

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento