MANDURIA. Tre giornate di formazione per gli avvocati del foro manduriano

Iniziativa dell’Osservatorio Nazionale sul diritto di famiglia sezione di Taranto  presieduto dall’avvocato cassazionista,  grottagliese di nascita e tarantino di adozione, Maria Beatrice Maranó

Avvocato infaticabile, organizzatrice di molti eventi formativi sul diritto di famiglia e relatrice su un tema di scottante attualità per il quale ha pubblicato uno studio scientifico e cioè l’alienazione parentale di cui si parlerà il 5 maggio.

Siamo infatti in presenza di un vero e proprio disagio che si manifesta nei figli sia in caso di crisi della famiglia sia in presenza di famiglie pseudo normali in cui un genitore viene alienato rispetto all’altro. Nei tre incontri si alterneranno  due eccellenti magistrati le dottoresse Stefania D’Errico e Annagrazia Lenti, a discettare di assegno divorzile alla luce della pronuncia della Corte di Cassazione di maggio dello scorso anno e dell’attesa della pronuncia delle sezioni unite sul punto, l’avvocato Giovanni Brunetti, corresponsabile della sezione di Taranto dell’ Osservatorio, affrontare il tema del mantenimento ai figli maggiorenni e la dr.ssa Imma De Pascale psicologa Giudice Onorario del Tribunale per i Minorenni di Taranto.

E’ previsto inoltre un intervento programmato del Presidente della Camera minorile di Brindisi UNCM avv. Vita Calò che avrà modo di confrontare le tematiche alla luce della giurisprudenza introdotta dalle linee guida del Tribunale di Brindisi.  Al termine di ogni evento sarà possibile -ma solo su prenotazione -un arricchimento culturale con la visita del Museo del Primitivo, della Chiesetta di Santa Croce  e della Chiesetta di San Pietro Mandurino  all’interno del Parco Archeologico e inoltre a tutti i partecipanti sarà offerta una degustazione di vini e prodotti locali.

L’organizzazione dell’evento è stata curata dall’ Avvocato Giuseppe De Sario referente su Manduria della sezione tarantina dell’Osservatorio sul diritto di famiglia sez. Taranto. Partners nell’organizzazione sono  l’Ordine degli Avvocati di Taranto e la Scuola Forense che hanno accreditato i tre incontri con 6 crediti formativi.

” Sono soddisfatto – ha dichiarato l’avv. Giuseppe De Sario – di essere riuscito a far svolgere a Manduria questi tre eventi formativi per gli avvocati del foro locale, con relatori di elevato spessore e su argomenti che necessitano di continui aggiornamenti da parte di tutti gli operatori del settore e non solo quindi dei giuristi.

Il diritto di famiglia, infatti, con particolare riferimento alle crisi coniugali,  non è solo un argomento che interessa la quasi totalità dei civilisti, ma è un argomento scottante e delicato oggetto di continue evoluzioni normative, legislative e giurisprudenziali che stanno cambiando radicalmente il modo di affrontare i diritti sottostanti con particolare riferimento ai diritti del minore, al diritto alla bigenitorialità, all’affido condiviso etc”.

Ad introdurre i lavori saranno il 5 maggio l’Avvocato Valentina Parabita ed il 9 ed il 23 giugno l’Avvocato Maria Beatrice Maranó, rispettivamente vice presidente e presidente della sezione tarantina dell’Osservatorio Nazionale sul diritto di famiglia.

 

 

 

 

Lascia un commento