LIZZANO. “Disservizi postali. Consegna della Posta in grave emergenza!”

Nota stampa del Consigliere comunale, Antonio Clemente Cavallo

“La posta non arriva o arriva in ritardo, quando le bollette sono già scadute e si rischia di vedersi tagliati luce e gas. La disorganizzazione delle Poste, causa disagi tra i cittadini lizzanesi.

Stanno diventando veramente frequenti i disservizi causati dal mancato recapito della corrispondenza da parte dei portalettere di Poste Italiane.

Diventano sempre più i cittadini che lamentano la mancata consegna di posta, di bollette e di raccomandate con gravi conseguenze che ricadono sugli utenti che rischiano di vedersi tagliata luce, gas, telefono, oppure di vedersi addebitate maggiorazioni per il mancato pagamento.

Così come per le mancate consegne di ricevute di ritorno o di atti giudiziari, che rischiano di provocare decadenze o di pregiudicare il diritto di difesa dei cittadini interessati.

In qualità di consigliere comunale del Comune di Lizzano intendo registrare il malcontento dei tanti cittadini che, per responsabilità di Poste Italiane, sta determinato enormi disagi agli utenti.

E’ necessario che il sindaco si attivi immediatamente, attraverso un incontro con la Direzione Provinciale di Poste Italiane, per discutere di tutti i disservizi e per verificare se nell’immediato la Società intende assumere le opportune iniziative atte a risolvere il gravoso problema.

Venga, poi, in Consiglio comunale e informi la città; possibilmente non … alle otto del mattino!”

 

Lascia un commento