MARUGGIO. Campo invernale, tre giorni di laboratori creativi per i più piccoli

Il progetto prevede anche una visita ai piedi del Pollino in Basilicata

Dopo le colonie estive arriva anche il campo invernale per i ragazzi, un progetto che nasce con l’obiettivo di intervenire a supporto delle famiglie nella gestione e nella cura dei propri figli nel periodo di chiusura scolastica invernale e che rappresenta una opportunità, per i minori del posto, di conoscere ambienti naturali diversi da quelli in cui vivono.

L’iniziativa, realizzata dall’assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Maruggio in collaborazione con la società cooperativa Patatrak, è rivolta ai ragazzi dagli 8 ai 14 anni e prevede tre giorni di laboratori creativi (27-28-29 dicembre) che si svolgeranno nei locali della Biblioteca Comunale dalle ore 8.30 alle ore 12.30. Inoltre è in programma per il 30 dicembre una escursione naturalistica ai piedi del Pollino (Basilicata) e una visita guidata presso la Riserva dei Cervi.

Ad esprimere soddisfazione per l’iniziativa è l’assessore ai Servizi Sociali Stefania Moccia: “Il campo invernale rappresenta una grande opportunità di arricchimento interiore, di confronto e soprattutto di socializzazione. Un modo per distogliere i nostri ragazzi dalla routine quotidiana attraverso il contatto diretto con la natura che innesca uno stimolo per ricercare, scoprire e conoscere il patrimonio naturalistico e culturale di territori lontani da quelli in cui si vive generalmente. Obiettivo ancor più importante – conclude Moccia – è quello di valorizzare il benessere dell’individuo grazie alle molteplici attività in programma e, soprattutto, lontano dalla tecnologia che spesso viene utilizzata dagli adolescenti in modo eccessivo”.

Il campo invernale si fonda sulla collaborazione di diverse associazioni presenti sul territorio che offriranno la loro disponibilità nell’intrattenere i minori durante le attività previste: laboratori, atelier creativi, attività motorie e sportive, film e gruppi discussione finalizzati alla condivisione, alla collaborazione, al confronto, al rispetto del valore della diversità, alla scoperta delle proprie risorse.

 Per maggiori informazioni sul progetto è possibile contattare l’Ufficio dei Servizi Sociali del Comune di Maruggio.

Lascia un commento