GROTTAGLIE. Il Comune partecipa al bando del CONI “Sport e Periferie”

Nota stampa di Vincenzo Quaranta, vice Sindaco. “Presentato un progetto per la realizzazione della cittadella dello sport paralimpico”

Riqualificare un quartiere periferico attraverso la rigenerazione e il completamento del polo sportivo e dello stadio comunale D’Amuri e renderlo un’eccellenza per quanto attiene le attività sportive paralimpiche. Sono questi gli obiettivi del progetto candidato al finanziamento attraverso il bando “Sport e Periferie” del CONI.

Il progetto di riqualificazione del centro sportivo in via dei Maratoneti e del vicino Stadio Comunale nasce dall’esigenza di dotare la cittadina di strutture sportive moderne ed efficienti che siano in grado di soddisfare efficacemente la sempre più crescente domanda di spazi attrezzati per lo sport e il tempo libero.

Il costo complessivo dell’intervento proposto a finanziamento ammonta a € 1.999.606,87 e prevede interventi di manutenzione e adeguamento all’interno del circolo tennis, campi di basket e volley e Stadio D’Amuri. In particolare è prevista la copertura di un campo tennis, volley e basket; la realizzazione del nuovo manto della pista d’atletica e di un nuovo fabbricato ad uso palestra. Prevista anche un’area comune con un’arena polifunzionale e una zona relax attrezzata con percorsi pedonali.

“L’amministrazione D’Alò ha posto sin da subito al centro dei suoi obiettivi la questione sportiva e il problema della qualità della vita nella città, in particolare nelle aree periferiche per lungo tempo considerate luoghi non meritevoli di specifica attenzione progettuale. Gli effetti di quella politica urbanistica, ancora oggi riconoscibili in molte zone della città, consistono nel degrado delle qualità fisiche dell’ambiente. L’inversione di tendenza di quest’amministrazione ha invece come principio guida il recupero ambientale, che dovrà essere prodotto proprio partendo dalle aree marginali dove si è verificata in misura maggiore l’alterazione del sistema urbano”.

 

Lascia un commento