GROTTAGLIE. “Il Comune rimette a nuovo le aree gioco dei bambini”

Nota stampa di Andrea Magazzino, assessore ai Lavori pubblici. “Quarantuno mila euro è la somma prevista per rimettere in sesto sette aree ludiche”

“Manutenzione e nuove attrezzature: in arrivo una serie d’interventi di manutenzione e nuovi arredi per le aree gioco cittadine. In questi mesi è stata effettuata, dai tecnici comunali, un’analisi della situazione aree giochi constatando una situazione generale di usura e danneggiamento.

Con determina n. 1372 del 14/12/2017 è stato affidato alla ditta LOCONSOLE P.V.A. sas il servizio di sistemazione di alcune aree gioco mediante il ripristino di quelle esistenti e/o la rimozione e smaltimento di quelle da sostituire nonché la fornitura e posa in opera delle nuove giostre. Nello specifico gli interventi riguarderanno 7 aree gioco: Largo degli aquiloni(ex Piazza delle Regioni); Via Lombardia; le due piazzette in Via XXV Aprile; Piazza Verdi; Piazza Fago (zona 167 BIS) e Piazza Principe di Piemonte.

La manutenzione straordinaria comprende, oltre alla messa in sicurezza dell’area con la rimozione dei pannelli antitrauma danneggiati e al ripristino dei giochi esistenti, anche la fornitura e posa in opera di alcune attrezzature ludiche e l’integrazione in aree vuote.

I nuovi giochi sono stati individuati anche in funzione della fascia d’età e dell’utenza in modo da essere attrattivi per tutti. Inoltre, in alcune aree s’installeranno delle piccole recinzioni colorate per proteggere i bambini che giocano e interdire l’accesso alle aree agli utenti più grandi, alle biciclette e monopattini.

Abbiamo deciso d’intervenire riqualificando aree giochi in zone non solo centrali e ci auguriamo che siano maggiormente frequentate e ben utilizzate da bambini e famiglie. Un intervento globale, che può contare anche su nuovi giochi adatti per la fascia d’età compresa tra i 2 – 12 anni circa e che consentono di stimolare e sviluppare la capacità motoria e l’equilibrio attraverso elementi oscillanti e azionati dalla forza dei movimenti del corpo.

In particolare i giochi previsti sono in grado di stimolare la fantasia e l’abilità dei bambini e soprattutto favorire l’accessibilità e l’incisività ai diversamente abili rendendo le aree disponibili e utilizzabili da tutti con l’auspicio che possano rimanere in ordine e a servizio di tutti i cittadini”.

 

Lascia un commento