MANDURIA. Giornate contro la violenza di genere. Presentazione del libro “Un granello di colpa – Nessuno giustifichi le violenze sulle donne”

Domenica 19 novembre alle ore 18 nella sede del Movimento Manduria in Più – Associazione Culturale “Lucia Pezzuto”. E anche quest’anno siamo in emergenza rispetto al fenomeno della violenza sulle donne

Nel 2017 la media è di una vittima ogni tre giorni. Negli ultimi dieci anni le donne uccise in Italia sono state 1.740, di cui 1.251 (il 71,9%) in famiglia.

Pensiamo però anche alla violenza psicologica e al non rispetto dell’altra/o che è poi alla base di questi fenomeni, e non possiamo non ricordare quanto accaduto pochi giorni fa nel Consiglio comunale di Bari dove uno dei 23 Consiglieri che votato per l’elezione dei componenti della giuria popolare ha scritto una parolaccia pesantissima abbinata al nome di Irma Melini, eletta fra i banchi del centrodestra.

Domenica 19 novembre alle ore 18 vi aspettiamo nella sede del Movimento Manduria in Più – Associazione Culturale “Lucia Pezzuto” per parlare di questo ed altro attraverso le parole del libro il libro “Un granello di colpa – Nessuno giustifichi le violenze sulle donne”.

E’ un libro tutto al femminile, voluto e realizzato da due donne: Antonella Caprio e Daniela Ciriello.

Il libro si sviluppa fra racconto e fotografia e narra la donna soggiogata, ovvero la donna ammaliata, usata, abusata e poi gettata. Vuole essere soprattutto un invito alla donna a prendere coscienza delle proprie possibilità, e all’uomo affinché comprenda che l’amore è condivisione e non possesso.

Ne parleremo con Daniela Ciriello, che ha curato la parte fotografica e che allestirà una mostra della raccolta fotografica e con il giornalista e divulgatore della cultura femminile Luciano Anelli.

La lettura dei brani sarà a cura dell’attrice Mara Spinelli.

Maria Pasanisi

Coordinatrice cittadina

Lascia un commento