Taranto. M5S: “MA QUALE CASA DI VETRO? LA MAGGIORANZA DEL COMUNE DI TARANTO DICE NO ALLA TRASPARENZA

Nota stampa dei portavoce al Consiglio comunale, Francesco Nevoli e Massimo Battista

Secondo la maggioranza, quanto mai compatta in questa occasione, ciò che avviene nelle Commissioni Consiliari non deve essere pubblicizzato e la cittadinanza deve restarne fuori.

È stata infatti bocciata la proposta del M5S di modifica del “Regolamento sul funzionamento del Consiglio comunale  ed altri organi di governo”, per consentire la pubblicazione sul sito web del Comune di Taranto dei verbali di tutte le sedute delle Commissioni e dei filmati di quelle di particolare interesse per la cittadinanza (senza oneri a carico dell’Amministrazione).

Hanno votato a favore della proposta solo i Consiglieri Comunali Cannone, Fornaro, Nilo e Vietri, oltre a Battista.

La maggioranza, per giustificare il voto contrario, ha addotto ragioni cavillose, riferimenti giuridici inconsistenti ed astratti motivi di riservatezza.

A questo punto, al Sindaco Melucci, non rimane che eliminare dal sito del Comune di Taranto ogni riferimento alla “Amministrazione Trasparente”.

Tutto deve essere riportato alla semplice e nuda realtà: le riunioni dei nostri amministratori, in cui si decidono le sorti della nostra Città, devono restare chiuse in un forziere o dentro le “quattro mura” sgretolanti di un Palazzo.

Altro che quella “casa di vetro”, che il sindaco Melucci annunciava con enfasi e convinzione tra i suoi propositi in campagna elettorale!

Il M5S ha in “Trasparenza e Partecipazione” le sue stelle polari di un percorso da compiere sempre e solo nell’interesse della cittadinanza.

Lascia un commento