SAVA. “Il GIUGNO SAVESE? Anche questo è stato distrutto da IAIA”

Da un intervento di Antonello Briganti su facebook

“Lettera aperta ai miei concittadini di Sava. Lavoro come imprenditore nell’ ambito della creazione di eventi e spettacoli da 16 anni e sono onorato di aver collaborato con tutte le Amministrazioni del nostro Comune.

Onorato di andare in giro a raccontare ai miei clienti al di fuori del mio Paese di avere da tanti anni una rassegna che si chiama GIUGNO SAVESE che ha avuto negli anni tante manifestazioni, festivals, tanti ospiti nazionali, tanti Artisti di talento che hanno dato lustro ed economia al nostro Paese. Ogni Amministrazione fino a 5 anni fa ha messo in capitolo soldi per avere uno GIUGNO SAVESE di un certo livello, all’ in circa 25. OOO euro ma l’ Amministrazione uscente è stata capace di distruggere anche questa iniziativa che era orgoglio del nostro Paese.

Infatti da circa 5 anni questa Amministrazione ha messo in capitolo all’ in circa 8.000 euro perche’ per questa Amministrazione non serve investire in cultura ed eventi. VERGOGNATEVIIIIII. Giugno Savese esiste ancora oggi solo ed esclusivamente per le Associazioni e per alcuni privati che con i loro denari fanno gli spettacoli.

Anche questo gioiello è stato distrutto dal grande Sindaco che abbiamo avuto e che, purtroppo, ho appoggiato con tanta speranza 5 anni fa credendo che quello che lui stesso aveva promesso, quello di investire in cultura e nel giugno Savese. FALSO! “

Lascia un commento