GROTTAGLIE. “Acqua: energia che genera, forza che trasforma”

E’ questo il tema dell’edizione 2017 che si svolgerà a Grottaglie presso l’Antico Convento dei Cappuccini, dal 1 luglio al 10 settembre 2017

Chiuse il 31 maggio le iscrizioni per l’adesione alla Mostra della Ceramica. Tra gli 84 gli artisti che hanno inviato richiesta di partecipazione molti italiani ma anche austriaci, argentini, francesi, tedeschi, inglesi, americani e ucraini.

Ora la palla passa alla giuria che è chiamata a giudicare e selezionare le opere finaliste che saranno esposte in mostra seguendo una griglia di valutazione con punteggi che terranno conto della tecnica, dell’attinenza al tema e dell’originalità. Una giuria tecnica di respiro internazionale con l’artista britannico Terry Davies; l’esperto di storia dell’ arte contemporanea, Luca Bocchicchio; la giornalista Silvia Imperiale; il presidente dell’ICMEA (Associazione internazionale degli editori di riviste di ceramica, Giovanni Mirulla e la curatrice di mostre, Manuela Clemente.

Un livello qualitativo delle opere molto elevato – dichiara l’assessore alla cultura, Elisabetta Dubla – che sommato al dato quantitativo è un ulteriore conferma che la strada intrapresa, quella della qualità, è quella giusta. Puntare sulla qualità significa sostenere l’eccellenza e investire sulla creatività e sul grande capitale umano affinché Grottaglie ritorni a essere un polo internazionale nell’ambito della produzione artistica della ceramica contemporanea.

Lascia un commento