SAVA. Elezioni Amministrative Sava 2017: DICHIARAZIONE DI VOTO!

Da Claudio Rimoli, riceviamo e volentieri pubblichiamo

Il prossimo 11 Giugno, NOI Savesi saremo chiamati alle urne per scegliere chi sarà il NOSTRO NUOVO (speriamo) SINDACO per i prossimi 5 Anni. Il sottoscritto, alla scorsa tornata elettorale non ha preso parte, perchè impossibilitato a farlo per cause di forza maggiore.

Ma … questa volta, ci sono. E non mi sottraggo al mio dovere ma soprattutto diritto di elettore. Qualcuno mi ha messo in guardia dal fatto che esporsi così pubblicamente in favore di qualcuno possa generare delle critiche, il che può essere anche vero, ma io credo che ognuno possa esprimere la propria opinione.

E non mi venite a dire che per poter parlare di politica bisogna per forza starci dentro per capirci qualcosa, perchè il più delle volte anche chi ci sta dentro tutti i giorni molto spesso non ci capisce nulla. Questa volta, la campagna elettorale me la voglio godere tutta. Perchè sono certo che sarà uno spettacolo interessante.

Ovviamente, c’è una sottile ironia nell’ultima frase. Sono sicuro che sapete cogliere il sarcasmo, da attenti lettori quali voi siete. Ogni tanto, non fa male prendere un pò in giro la politica, visto che lei non smette mai di farlo con noi ingenui cittadini.

Tornando alla sfida tra i candidati, qualcuno afferma con una certa sicurezza, che anche questa volta non ci sia storia e partita e che si riconfermerà ancora colui che “tanto bene” ha fatto al Nostro Paese (secondo alcuni, naturalmente).

Poi… in queste occasioni bisognerebbe sentire una campana di tipo diverso, per sapere il suo pensiero che può anche essere leggittimamente discordante con chi afferma il contrario tuo. Questo è il bello della democrazia, altrimenti sarebbe dittatura. Io, personalmente mi auguro che qualcosa possa cambiare ed in linea con questa mia speranza annuncio che il mio voto Domenica 11 Giugno, andrà al dott. Mario Pichierri sostenuto anche dal Pd, ma non solo.

Perchè sono sempre coerente con la mia idea politica e non cambio mai bandiera.

E lo affermo con piena convinzione. Se poi malauguratamente non dovesse andare come io spero, auspico fortemente che il mio partito faccia una opposizione forte e seria, magari inserendo al suo interno persone che hanno ancora PASSIONE e VOGLIA di mettersi in discussione, nonostante TUTTO.

Arrivando alla conclusione di questa dichiarazione di voto, c’è la domanda delle domande, che dobbiamo farci tutti noi: Vogliamo davvero che la Nostra Sava vada AVANTI COSI’, come ci dicono? Ascoltate bene ogni campana e poi decidete sempre con giudizio, mi raccomando. IL CAMBIAMENTO SI VEDE? Sì, ntrà li interessi uestri. Addani si veti, sempri.

BUONA FORTUNA, NE ABBIAMO BISOGNO TUTTI!

Lascia un commento