GROTTAGLIE. Domenica 2 aprile. Giornata dell’autismo. Piazza Regina Margherita si colora di blu. Previsti laboratori, incontri, musica e giochi

Nota stampa di Marianna Annicchiarico, assessorato alle politiche sociali e  dell’inclusione

In Italia sono migliaia le famiglie che ogni giorno convivono con questo disturbo e si confrontano con tantissime difficoltà legate soprattutto a stereotipi e pregiudizi che minano la serenità e le opportunità di sviluppo delle persone autistiche.

Nonostante ciò non ci sono dubbi sul fatto che il disturbo dello spettro autistico sia fra i più complessi da trattare e per il quale si richiedono conoscenze e competenze da parte di tutti.

Per l’occasione anche Grottaglie si mobilita con un evento in piazza Regina Margherita dal nome fortemente identificativo “Dipingiamociblu” che nasce dalla volontà di sensibilizzare la cittadinanza e dimostrare le opportunità di inclusione offerte anche da giochi e attività messe in campo da vari enti del territorio grottagliese: le associazioni Macchià, Prati Fioriti e Babele, la cooperativa Giocolandia e la ludoteca Ludolandia.

L’iniziativa, fortemente sostenuta dall’amministrazione comunale di Grottaglie e in particolare dall’Assessorato alle politiche sociali e dell’inclusione, mira a sfidare e a rompere il silenzio assordante che avvolge queste persone e le loro famiglie, spesso vittime dell’isolamento nella società.

Le scuole, in prima linea nella direzione dell’accoglienza e dell’inclusione, si sono prontamente rese disponibili a contribuire alla realizzazione della giornata e parteciperanno con delegazioni di alunni pronti a mettersi in gioco e a sporcarsi le mani.

“Alla presenza nella società e nella nostra comunità di bambini e adulti con questo disturbo si deve rispondere responsabilmente nei tempi e nei modi più opportuni.

Il gioco, le esperienze sensoriali e il movimento rispondono perfettamente al bisogno di esprimersi di ognuno e proporli in piazza significa metterli in luce, rendere visibile il processo di inclusione che non è solo obiettivo ma anche percorso condiviso da una comunità intera.

Quindi ben vengano queste iniziative e ringrazio anticipatamente gli enti organizzatori: l’entusiasmo e impegno con cui hanno predisposto le attività in programma, la sensibilità e vicinanza espresse da tanti sostenitori del territorio, ma soprattutto le buone pratiche di cui domenica avremo solo un assaggio, siano solo una minima parte di quello che si realizza quotidianamente in ogni contesto, dai contesti educativi passando a quelli riabilitativi fino ad arrivare alle istituzioni.”

Hanno contribuito alla realizzazione dell’appuntamento tante attività commerciali, associazioni sportive e singoli cittadini: Associazione Mediterranea Nuoto, New Atletic, Officine Santoro, Brums, Vanità Boutique, Angela De Siato Abbigliamento, La Primula di Sanarica Francesco, Max&Co, Sharon Bar, Serio Ferramenta, Viaggia con Betty, Revolution Hair, Dalla A alla Zebra, Anema&Core, Gelateria del Fiore, AVIS.

Appuntamento quindi per domenica 2 Aprile, dalle ore 10.30 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 19.30, in Piazza Regina Margherita, per vivere tutti insieme una giornata di consapevolezza e condivisione in cui i nostri bambini saranno protagonisti con tantissime attività ludico/ricreative, promuovendo una cultura inclusiva in grado di accogliere e integrare le diversità, in applicazione dei principi di Pari Opportunità e pari diritti per tutti.

Lascia un commento