Manduria. FILODRAMMATICA CITTADINA “CE TIEMPI”: UNA STORIA LUNGA 40 ANNI

Intervento di Annalisa Raimondo

Raccontare 44 anni di storia non è facile in poche righe, ma ci proveremo… Facciamo un salto indietro ed arriviamo a quel lontano 18 marzo del 1973, data in cui si forma, a Manduria, un gruppo teatrale che prese il nome di Ce Tiempi, ispirandosi al titolo della prima commedia, presentata sul palcoscenico dell’allora Teatro Candeloro.

Fautori di questa nascita, furono dei brillanti giovani che, sotto l’occhio sempre vigile del tanto compianto Mons. Luigi Neglia, frequentavano le Opere Parrocchiali, presso la Chiesa Santissima Trinità, conosciuta anche come “Chiesa Madre”. Gli anni passano, il piccolo gruppetto cresceva sempre più, ogni spettacolo riscuoteva successi via via più forti, e la presenza di quella che ormai era divenuta una vera e propria compagnia teatrale, diventa realtà, tanto che, nel 1992, una delibera dell’Amministrazione Comunale di quel tempo, qualifica quel gruppo di giovani ragazzi, diventati ormai padri di famiglia, come “ Filodrammatica Cittadina”.

Cammina, cammina, arriviamo ai giorni nostri, nei quali, Filodrammatica Cittadina Ce Tiempi è ormai sinonimo di teatro in vernacolo e di tanto sano umorismo. Così, dai primi piccoli sketches, preparati prevalentemente per amici e familiari, si preparano, oggi, spettacoli veri e propri per un pubblico che non è più solo quello manduriano, sempre, però, con il solito obiettivo: divertirsi e far divertire, senza avere niente altro in cambio se non l’affetto del pubblico.

Tanti sono gli appuntamenti che, durante la stagione teatrale, vedono impegnata la F.C. Ce Tiempi, al di là delle proprie mura cittadine, con un ampio consenso, anche da parte di chi non è tanto abituato al vernacolo manduriano.

Tanta, dunque, è stata la strada che il gruppo ha percorso, come tante le attività svolte, non solo prettamente teatrali; infatti, oltre a puntare al divertimento, la F.C. Ce Tiempi, è stata, nel corso di questi anni, seriamente impegnata anche nel sociale, occupandosi della promozione di diversi eventi culturali e benefici che le hanno dato lustro in diversi ambiti.

Possiamo dire, in sintesi, che la storia della Filodrammatica Cittadina Ce Tiempi di Manduria, è costellata di intensi e piacevoli momenti passati insieme e basta fare un po’ mente locale per ricordarli ad uno ad uno.

Tra le soddisfazioni, vi è, innanzitutto, l’affezionato pubblico che, sempre più numeroso, ha dimostrato, nel corso di questi anni, il proprio attaccamento al gruppo, non perdendo nessuno degli spettacoli portati sulle scene.

Ciò, è servito a ripagare dei tanti sforzi e sacrifici necessari per raggiungere quell’obiettivo-filoconduttore di “divertirsi e far divertire” per trascorrere nient’altro che un paio d’ore lontano dai tanti problemi che assillano la vita di tutti i giorni.

Purtroppo, non sono mancate le complicazioni e gli ostacoli, che se dapprima hanno minacciato la serenità del gruppo, successivamente lo hanno reso più forte. Dunque, da quel lontano 18 marzo 1973, facendo un po’ di conti, sono passati ormai più di 40 anni

Lascia un commento