MOLA DI BARI. ATTRAVERSAMENTO ARTISTICO con MARIANO DAMMACCO

Oggi, mercoledì 30 novembre ore 20, CASA DELLE CULTURE. Progetto residenza artistica Compagnia Diaghilev

Mariano Dammacco è ospite della compagnia Diaghilev, mercoledì 30 novembre (ore 20), nella Casa delle Culture di Mola (piazza degli Eroi 6), per un “attraversamento artistico” nell’ambito dell’attività di residenza realizzata a Mola di Bari (art. 45 D.M. 17/2014 – Unione Europea – Regione Puglia – Teatro Pubblico Pugliese).

L’autore, regista e attore pugliese, pluripremiato e affermato in campo nazionale (il  suo ultimo spettacolo è stato recentemente presentato con successo al Piccolo Teatro di Milano), terrà una lezione per parlare della sua esperienza creativa e delle sue tecniche di lavoro. 

L’incontro è aperto sia ad allievi attori che al pubblico senza alcuna conoscenza di pratiche teatrali. La partecipazione è gratuita. Per informazioni 3471788446.

Ingresso libero

addetto stampa

Francesco Mazzotta 

 

Brevi note biografiche Piccola Compagnia Dammacco.

La Piccola Compagnia Dammacco, con sede a Modena, è nata nel 2009 dall’incontro tra Mariano Dammacco, attore, autore, regista e pedagogo teatrale di esperienza ventennale e alcuni giovani artisti che hanno aderito alla sua poetica per poi sviluppare una ricerca artistica comune realizzata in particolare da Dammacco insieme all’attrice Serena Balivo.

La Compagnia svolge le proprie attività esclusivamente in ambito teatrale, su tutto il territorio nazionale, perseguendo un’idea di teatro etico, un teatro che sia d’arte e d’autore e, al tempo stesso, sia popolare, ovvero accessibile a tutti per contenuti e linguaggi.

La Compagnia ha portato il proprio lavoro all’interno di festival quali Primavera dei Teatri, Asti Teatro, Castel dei Mondi, Vie, Torino Fringe Festival, L’opera galleggiante e Il giardino delle esperidi, ed ha avviato collaborazioni con ERT-Emilia Romagna Teatro, ATER-Associazione Teatrale Emilia Romagna, Regione Emilia Romagna, L’arboreto Teatro Dimora, Campsirago Residenza. Il lavoro artistico della Compagnia ha ricevuto riconoscimento dalla vittoria del Premio di drammaturgia Il centro del discorso, del Premio Giovani Realtà del Teatro, dei bandi Cantiere Campsirago (2012) e Cantiere Campsirago 2014-2016; nel 2016, con lo spettacolo L’inferno e la fanciulla, la Piccola Compagnia Dammacco è finalista al Premio In-box – rete di sostegno per la promozione del nuovo teatro.

La Compagnia si occupa della produzione di spettacoli teatrali di drammaturgia contemporanea originale, quali L’ultima notte di Antonio (2012), L’inferno e la fanciulla (2014), Esilio (2016) e dell’ideazione e realizzazione di laboratori teatrali di Teatro Sociale e di Comunità, fondando la propria metodologia d’intervento sulla pratica dell’auto-narrazione e sulla cura di drammaturgie originali collettive. 

Mariano Dammacco, vincitore di premi quali ETI/Scenario, ETI/Vetrine, Il centro del discorso e segnalato al Premio Ubu, conduce la propria ricerca teatrale creando visioni poetiche, surreali e umoristiche del nostro vivere contemporaneo; ha collaborato con artisti quali Carlo Formigoni, Renata Molinari, Gabriele Vacis, Maria Paiato, Lella Costa, Silvio Castiglioni, Angela Malfitano, Maurizio Viani, Paolo Ambrosino e con il Circuito Lirico Lombardo, curando regie d’opera.

Sono stati pubblicati diversi suoi testi: Dialoghi con le piante, dall’Editrice Piero Manni (1999) e sulla rivista “Prove di drammaturgia” diretta da Claudio Meldolesi e Gerardo Guccini (n.2/2000); Antoine Antoine, Editrice Papageno (2003); Assedio, Editrice Pensa Multimedia (2007); Fiori nel ghiaccio, Editrice Valgrigna (2010); L’ultima notte di Antonio da dramma.it (2012) e dalla rivista Il primo amore (2013);Desa. L’asino che vola, FaLvision Editore (2013).

Serena Balivo, attrice teatrale, vincitrice del Premio Giovani Realtà del Teatro, comincia il suo percorso studiando e lavorando con Naira Gonzalez, Bruce Myers, Marco Martinelli, Alfonso Santagata, Danio Manfredini, Massimo Munaro, Massimo Sabet, Lucilla Giagnoni, Silvio Castiglioni, Renata Molinari, Arianna Scommegna, Mariano Dammacco insieme al quale, nel 2009, fonda la Piccola Compagnia Dammacco.

Per la Compagnia è attrice negli spettacoli L’ultima notte di Antonio, L’inferno e la fanciullaEsilio.

 

 

Lascia un commento