MASSAFRA. “Festa del Si”

Comunicato stampa del “Comitato per il Si”

Due grandi serata di dibattiti, partecipazione  e musica durante la Festa del Si tenutasi il 29 e 30 ottobre  a Massafra in piazza Vittorio Emanuele. L’iniziativa  organizzata dal Comitato per il Si di Massafra aveva l’obiettivo di spiegare le ragioni per cui votare SI al prossimo referendum costituzionale del 4 dicembre.

Sabato sera l ‘apertura della Festa del SI , con il Senatore Giovanni Battafarano, ex Presidente provinciale dell’ANPI, e con l’Avv. Vito Dinoia del Comitato per il SI di Massafra.

Ha aperto l’approfondita e pacata discussione lo studente universitario Mino Desiati del Comitato per il SI di Massafra, che prima di dare la parola ai relatori, ha sottolineato come vi sia attenzione e partecipazione alla discussione referendaria anche da parte di molti giovani.

L’avv. Dinoia ha ripercorso rapidamente i passaggi storici che hanno portato all’approvazione da parte del Parlamento della riforma costituzionale di cui si discute, ha ricordato quanto tale riforma sia richiesta da decenni da tutte le forze politiche, e si è soffermato sui punti fondamentali della riforma spiegandone i risvolti giuridici.

Il Senatore Battafarano ha offerto all’attenzione dei numerosi partecipanti “il frutto” dell’esperienza personalmente maturata alla Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica, narrando fatti che chiaramente dicono dei malfunzionamenti e degli eccessi del Parlamentarismo, imputabili al ping pong tra i due rami per l’approvazione delle leggi, e all’instabilità dei Governi dovuta alle incerte e traballanti maggioranze della Camera e del Senato. Tutti malfunzionamenti ed eccessi che con la riforma costituzionale si supereranno, rendendo così l’Italia un Paese governabile e forte come altri Stati europei; il tutto in vista delle pesanti sfide globali che siamo chiamati ad affrontare.

Domenica  , lo spazio per gli approfondimenti sulla riforma costituzionale sono stati sviluppati dal giovane democratico Angelo Notaristefano, coordinatore del dibattito, da Giampiero Mancarelli della segreteria provinciale del PD , da Ida Cardillo  capogruppo PD in consiglio comunale  e dal Deputato on.le Ludovico Vico, che hanno messo in luce non solo la bontà di una riforma attesa da decenni, ma soprattutto i benefici che il Paese potrà trarne in termini di rafforzamento della democrazia parlamentare e di competitività anche sul piano economico. Meno sprechi, meno poltrone, più efficienza.

Infine è  intervenuto il Senatore Roberto Cociancich, che ha manifestato tutto il suo sincero apprezzamento per la riuscita iniziativa e ha invitato a votare SI al referendum del 4 dicembre prossimo, ricordando che è la grande opportunità che il popolo italiano ha per fare voltare pagina alla politica nel nostro Paese. “E’ stato elettrizzante “,- ha detto Cociancich –  “prendere la parola nella Piazza di Massafra in occasione della bellissima Festa del Sì. Costruiamo insieme, con la semplicità di un sorriso, un’Italia che sappia guardare al proprio futuro con fiducia senza quegli indulti e delegittimazione che oggi rischiano di avvelenare anche il presente”.

A completare la Festa del Si gli spettacoli musicali proposti dal direttore artistico Roberto Panarelli , lo  show-spettacolo Canta che ti passa con le più belle canzoni interpretate dai talentuosi artisti di Massafra e il concerto live CON VOI Tributo a Claudio Baglioni.

Dunque si è chiusa una manifestazione apprezzata e riuscita in termini di partecipazione, capace di coniugare la discussione politica al piacere di vivere insieme la piazza tra canzoni e musica di qualità.

Lascia un commento