LATERZA. Festival Terra delle Gravine. Oggi, domenica 28 agosto, si recupera “U parrinu” annullato per maltempo

Si recupera oggi, in piazza San Carlo (ore 21.30, ingresso libero) lo spettacolo «U parrinu» 

L’appuntamento rientra nel Festival della Terra delle Gravine, la manifestazione diretta per il Comune di Laterza da Giovanni Tamborrino che guarda a un «Sud Vivente», anche con la storia del prete-coraggio don Pino Puglisi. A raccontarla, per l’appunto, nel monologo «U parrinu» dei Teatri di Bari, Christian Di Domenico, che da bambino ha incrociato la battaglia di civiltà e legalità del parroco (u parrinu, appunto) del quartiere Brancaccio di Palermo, ucciso nel 1993 da Cosa Nostra.

Lo spettacolo, che sarà preceduto da un’ouverture di musica contemporanea, con Davide Giove impegnato nell’esecuzione di Density, pagina significativa per flauto di Edgar Varèse del 1936, è stato costruito da Di Domenico cucendo drammaturgicamente una serie di episodi legati a ricordi strettamente personali. Quindi, l’autore ha deciso di farsi lui stesso regista e interprete del suo testo, riuscendo nella non facile impresa di trattare l’argomento con intima profondità ma anche con straordinaria leggerezza.

Info 099.8297911 – www.comune.laterza.ta.it

 

regia Christian Di Domenico

addetto stampa

Festival della Terra delle Gravine

Francesco Mazzotta

Lascia un commento