CALCIO. Taranto C5. Mimmo Reale, il veterano portiere

Nota stampa

E’ uno dei veterani di questo Taranto C5, il portiere Mimmo Reale che difenderà per l’ennesimo anno i pali della squadra della sua città.

“Si, effettivamente sono un veterano – attacca. Sono il più “anziano” della squadra ma ho l’entusiasmo di un ragazzino.

Voglio trasmettere l’amore per questo sport alla città e ai nuovi ragazzi che sono arrivati.

Ho, ancora, tanta voglia di giocare e sfruttare al meglio le occasioni che mi verranno concesse, non dimenticando che il mio ruolo principale è quello di preparatore dei portieri”.

IL GRUPPO: “E’ più o meno lo stesso che in due anni, grazie al grande spirito di squadra, ha costruito la promozione in C1. Gli innesti, Albano e Tomassini sono di fondamentale importanza data la loro esperienza in questa categoria”.

LA SOCIETA’: “E’ fantastica: la loro voglia di sognare è contagiosa e tutto ciò è positivo per il futsal tarantino. Con un ottimo progetto si potranno fare grandi cose. L’ingresso di Salvatore ritannico al fianco di Luca Malizia è il risultato di quanto questa compagine sia riuscita a far innamorare chi l’ha seguita in questi anni. Cercheremo di non deluderli”.

IL CAMPIONATO: “Per esperienza so che in serie C1 ci sono almeno quattro-cinque formazioni che partono con una base da serie B. Dimentichiamoci la C2: questo è un campionato estremamente difficile. Metterei la firma per salvarmi con cinque giornate d’anticipo. Con il giusto entusiasmo nulla è precluso”.

MOTIVO D’ORGOGLIO: “Cercherò di farmi trovare pronto e sarò sempre a disposizione della società e del tecnico. Già esserci per me rappresenta un motivo d’orgoglio”.

MESSAGGIO: “Chi ha avuto modo di vederci nello scorso campionato sa di che pasta siamo fatti. Mi aspetto ancora più seguito sperando di inanellare qualche vittoria e stimolare ancora di più la gente. Per noi è motivo d’orgoglio indossare questa maglia e cercare di far gioire i nostri sostenitori”.

Lascia un commento