Montemesola racconta 73 anni di storia Comunista

Sociale, musica e politica, questo il bel mix alla base delle due giornate, precisamente 26 e 27 agosto, che vedranno Piazza IV Novembre, fulcro di 73 anni di storia Comunista tutta da raccontare

L’iniziativa, organizzata dalla locale sezione “Michele Sgobio” del Partito dei Comunisti Italiani, abbraccerà ogni target d’età, con attività dedicate, e sarà anche centro di attenta riflessione politica su quanto sta avvenendo nel nostro territorio.

I lavori saranno aperti venerdì 26 agosto alle 19.30 con un pubblico comizio. Come si legge nella nota stampa diffusa dal partito, i temi trattati saranno, da un lato quelli della “svendita” di Montemesola per mano dell’Amministrazione comunale, e dall’altro, quelli più allargati dell’attacco al lavoro, alla democrazia, alla Costituzione. Per l’occasione, concluderà i lavori il 27 agosto, Mauro Alboresi, segretario nazionale del Partito Comunista Italiano.

Una ricorrenza fondamentale questa per la sezione montemesolina, giunta al suo 73° anno di vita, e protagonista attiva per quanto riguarda il ritorno del Partito Comunista Italiano, ricostituitosi con il recente congresso di Giugno. Il programma delle due giornate è stato bene articolato.

Come abbiamo già annunciato, i lavori saranno aperti con un pubblico comizio, dopodiché, sempre nella giornata del 26 agosto, a partire dalle 21.00, la piazza sarà animata dai ritmi folkloristici del gruppo Madreterra. Una serata all’insegna della pizzica, con degustazione di panini, formaggi tipici e ottima birra alla spina.

Il giorno successivo, 27 agosto, si aprirà alle 19.30 con un tavolo di discussione sui temi “lavoro, Costituzione e democrazia”, con l’intervento di Alboresi, e a seguire, a partire dalle 21.00, momento musicale con il “Party Hard” di Don Ciccio.

Elena Ricci

Lascia un commento