Daily Archives: 11 agosto 2016

SAVA. Arrestato 31enne responsabile di atti persecutori e accesso abusivo ad un sistema informatico

Nota stampa del Comando Provinciale Carabinieri Taranto

I militari della Stazione Carabinieri di Sava (Ta) hanno arrestato un  31enne originario di Sava e residente a Ceglie Messapica (Br), ritenuto responsabile di atti persecutori e accesso abusivo ad un sistema informatico.

MARUGGIO. Cane cade in un pozzo. I Vigili del Fuoco di Manduria lo salvano

Nella tarda mattinata di ieri, 10 agosto, in Contrada “Trullo di Pezze” il povero animale è caduto in un pozzo sprovvisto di protezione

Chiamati i Vigili del Fuoco di Manduria per la segnalazione è stato tempestivo l’intervento.

TALSANO. Oggi si rifà la “Sagra della Contrada” con Pino Campagna e una sorpresa “napoletana”

Il maltempo dell’ultimo weekend ha solo “rinviato” la “Sagra della Contrada” che gli organizzatori ripropongono, arricchendone ulteriormente il programma, nelle giornate di giovedì 11 e venerdì 12 agosto

Confermata la location: il piazzale dell’attività commerciale Pet Garden, in Contrada Palumbo sulla Via per Leporano, appena fuori Talsano (info cell. 388.1008743), dove sono stati allestiti ampi parcheggi gratuiti per la manifestazione.

MONTEPARANO. Al via le seconda edizione della “Festa della Birra”

L’evento si terrà venerdì 12 agosto in Piazza Castello

Continua il calendario di eventi estivi a movimentare le serate della comunità monteparanese. Tra i tanti eventi ci sarà anche quest’anno la tanto attesa “Festa della Birra”, giunta già alla seconda edizione.

Tribunale di Bari riconosce la pericolosità della parte meridionale della Nigeria

A richiedente asilo nigeriano viene accolta domanda di Protezione Umanitaria. Avvocato Stigliano: “Un’ordinanza che fa giurisprudenza”

Finora i richiedenti asilo che provenivano dalla parte meridionale della Nigeria vedevano respinte da nord a sud dell’Italia, le loro richieste di protezione internazionale.

Australia: semafori a terra per i pedoni distratti schiavi del cellulare

Una società australiana ha messo a punto questa tecnologia che avverte dal basso i pedoni che procedono in mezzo al traffico a testa china, con gli occhi costantemente puntati sullo schermo del telefono

Già per la nuova e pericolosa moda del Pokémon Go o perché stiamo chattando con il WhatsApp, oppure controllando tra le notifiche di Facebook, viviamo la nostra vita con lo sguardo perennemente incollato allo schermo dello smartphone, con conseguenze che possono essere pericolosissime.

Carmen Manco ha ricevuto il Premio Internazionale Spoleto Art Festival‏

 “Non vi è alcun metodo più sicuro per evadere dal mondo che seguendo l’arte, e nessun metodo più sicuro di unirsi al mondo che tramite l’arte” (Goethe)

Questo si legge nel sito internet carmenmanco.wix.com/painter-website di una artista tarantina. Si tratta di Carmen Manco, che è in mostra a Spoleto fino al 15 agosto e che ha ricevuto di recente il Premio Internazionale speciale all’artista “Spoleto Art festival 2016”.

Prodotti sanitari contraffatti: un serio pericolo per la salute

Aifa segnala nuova allerta urgente in Europa. Un mercato illecito più redditizio del traffico di droga

L’ultimo allarme dal Pakistan, il 29 luglio, per la presenza sul mercato di un dispositivo medico contraffatto: “Aspiratori Venturi AV 500”. A segnalarlo un comunicato caricato sul sito dell’Aifa che ricorda i numerosi Rapid Alert  pubblicati negli ultimi mesi dalle autorità europee, e in particolare tedesche, relativi alla falsificazione di prodotti ospedalieri ad alto costo che fino a qualche anno fa non erano oggetto di contraffazione.

Depakine: allarme dalla Francia. “E’ dannoso per il feto”

A dirlo una nuova ricerca congiunta dall’ANSM e la CNAMTS pubblicata dal giornale “Le Canard enchaîné”

In Francia è scattato l’allarme per un’altra molecola per uso farmaceutico il valproato o acido valproico, commercializzato con i nomi Depakin Chrono e generico Acido Valproico+Sodio Valproato, utilizzato per il trattamento dell’epilessia oltre che della mania correlata ai disturbi bipolari.

Xylella segnalata anche in Svizzera

Il batterio della xylella è stato segnalato anche in Svizzera

Le piante infette scovate sono state 4, 3 delle quali in un centro di Duernten (ZH), fra i maggiori vivai del paese.