PALMINTELLO. Marina di Lizzano (TA). Una “strana creatura” venuta dal mare

Ieri pomeriggio sulla battigia é stata trovata spiaggiata una carcassa scheletrita di un animale marino appartenente ad una specie indefinibile alquanto strana

In tutti questi anni mi é capitato di vedere tartarughe marine, delfini e balenottere ma mai sino ad oggi avevo visto qualcosa del genere. Il povero animale ha una lunghezza di circa 150 centimetri, la circonferenza non é stata possibile rilevarla poiché é in stato di decomposizione (all’incirca 70 – 80 cm.).

Ciò che fa sembrare “aliena” questa specie é la conformazione del cranio molto simile a quello umano, le enormi cavità esocraniche con uno dei bulbi oculari ancora visibili, le tre zanne o corni lunghe 30 – 40 centimetri, e la coda molto somigliante a quella di un coccodrillo.

Del ritrovamento ho provveduto ad allertare il Comando di Polizia Municipale del Comune di Lizzano competente per giurisdizione che a sua volta provvederà a chiamare una ditta specializzata per la rimozione e lo smaltimento della carcassa in discarica autorizzata.

Certamente cosa migliore sarebbe se si consultasse un esperto per esaminare la carcassa e stabilire la specie di appartenenza di questa “creatura venuta dal mare”.

Mimmo Carrieri

 

Lascia un commento