Approvazione del Piano olivicolo nazionale

Dichiarazione di Raffaele Carrabba, presidente CIA – Agricoltori Italiani di Puglia

“La CIA – Agricoltori Italiani di Puglia esprime soddisfazione per la approvazione, avvenuta ieri, del piano olivicolo nazionale da tempo atteso dal comparto.

Riteniamo il piano olivicolo nazionale una grande opportunità per un settore in forte affanno ed alle prese, soprattutto in Puglia, con problematiche di non poco conto, quale è l’emergenza legata alla presenza in molti uliveti del Salento, del Brindisino e del Tarantino del batterio Xylella fastidiosa.

La dotazione finanziaria del piano di 32 milioni di euro di certo servirà a riorganizzare il settore, che è uno dei settori fondamentali per l’economia pugliese, a sostenere attività per raggiungere maggiore produzione oltre che attività di ricerca.

Occorre puntare a valorizzare sempre più l’olio extra vergine di oliva, difendendo la qualità e la tipicità e rafforzando la filiera.

Il Piano olivicolo nazionale rappresenta anche uno strumento importante in un momento particolare dovuto all’ok dato dall’Ue alla importazione di olio tunisino a dazio zero. Un provvedimento, quest’ultimo, che non farà che ulteriormente aggravare la situazione se si considera proprio come l’olio di oliva sia il prodotto principe della nostra agricoltura.

E’ fondamentale, poi, impegnarsi sempre più nel garantire tracciabilità e chiarezza sull’indicazione di origine, nel contrasto alle contraffazioni ed al fenomeno dell’italian sounding, nell’interesse prima di tutto dei consumatori che devono avere informazioni chiare e veritiere sui prodotti che acquistano”.

Ufficio stampa

CIA – Agricoltori Italiani Puglia

Lascia un commento