MARTINA DOPO LA SOSTA ATTENTA ALLE INSIDIE

Paganese e Juve  Stabia: due campane per Allievi e Giovanissimi nazionali

Dopo due settimane torna il campionato under 17 di Lega Pro e under 15. Le formazioni del Martina saranno impegnate per continuare a rimanere nelle zone d’alta classifica dopo i risultati dell’ultimo turno, per gli allievi, e il successo via giustizia sportiva, per i giovanissimi.

Viaggerà in trasferta la formazione di Alfredo Paradisi che a Pagani ritrova l’ultima squadra in grado di batterla. Dopo di che è iniziata la risalita in graduatoria sin al secondo posto occupato fino ad ora.

“Adesso c’è più consapevolezza nei nostri mezzi spiega il trainer martinese -. Sappiamo che possiamo far bene solo se non caliamo di intensità e, quindi, dobbiamo giocare a mille per poter raggiungere un risultato importante in terra campana. È nelle nostre possibilità, questo è chiaro.

Possiamo quindi mantenere la scia tracciata prima della sosta, altro aspetto da tenere in considerazione. Infatti, le gare dopo un periodo di stop sono sempre un punto interrogativo. Solo vedendo l’approccio si può capire se una sosta rigenera oppure è una ‘buccia di banana’.

Vedremo domenica cosa accadrà, consapevoli che tornare a casa con un risultato positivo è assolutamente possibile. All’andata, dopo quel ko, iniziò la nostra scalata che vogliamo continuare anche dopo 13 giornate”.

Impegno casalingo, invece, per i giovanissimi di Enzo Murianni.

A Maruggio arriva la Juve Stabia, staccata di 6 lunghezze. Il Martina, dopo il successo a tavolino col Benevento, vuol restare terzo in graduatoria e provare l’assalto alla piazza d’onore occupata, appunto, dalle ‘Streghe’ beneventane. Ma, per poterlo fare, servirà un cambio di rotta.

“Nelle cosiddette partite con le big abbiamo bisogno di fare una buona prestazione, cercando di mettere da parte il timore reverenziale che può evidenziarsi in questi casi.

Abbiamo dimostrato di essere cresciuti come gruppo e, naturalmente, nei singoli.

Possiamo confermarci in classifica ma dobbiamo avere la fame per volerlo fare, mostrando gli attributi in gare come questa. La sosta mi ha fatto ritrovare una squadra comunque carica e determinata che, però, dovrà dimostrarlo sul campo.

Non so se ci abbia fatto bene dopo il ko col Bari, ma lo capiremo solo se avremo fatto tesoro degli errori che ci sono costati la gara dopo un ottimo primo tempo con la capolista”.

 

Francesco FRIULI (Resp. Comunicazione Settore Giovanile AS Martina 1947)

Lascia un commento