TARANTO. Il pop corn è di rigore. Al TaTÀ, cinema e teatro a braccetto per una sera

Quante volte il teatro si è prestato al cinema? Quando il cinema ha fatto proprie le modalità di lavoro e il mondo del teatro?

E i mitici personaggi del cinema quante volte sono finiti impaginati in una scrittura teatrale? Per non parlare della tecnologia che mescola – sempre più spesso – cinema e teatro.

Nei fatti, è dedicata al teatro e al cinema, coi loro possibili rimandi, la serata di sabato 27 febbraio all’auditorium di via Deledda con un prima e dopo lo spettacolo. Alle ore 19.30, Massimo Causo, critico cinematografico e docente universitario, converserà su “Cinema e teatro: commistioni, connessioni e collisioni.

Ovvero tutte le volte che il teatro è andato al cinema” e, dialogando con la giornalista Marina Luzzi, ripercorrerà alcuni dei momenti più significativi del viaggio fra cinema e teatro, da Buster Keaton ai giorni nostri.

Nel post spettacolo, alle ore 22, “Cinema Paradiso: l’omaggio al cinema di Michelangelo Campanale”, incontro con il regista Michelangelo Campanale e due ospiti “del grande schermo”, il critico Massimo Causo e il regista Giuseppe Marco Albano. Il pop corn è di rigore.

photo: Cinema Paradiso © Pasquale Amendolagine

Lascia un commento