SAVA. Cimitero Comunale. Oggi è un luogo dignitoso e rispettoso

2 novembre. Commemorazione dei defunti

Questo pomeriggio all’interno della “linda” area cimiteriale é stata celebrata la santa messa in suffragio dei defunti alla quale vi hanno partecipato tantissimi cittadini che si sono dichiarati soddisfatti per la pulizia delle strade e delle aiuole.

Si notava l’ordine dei contenitori finalmente non traboccanti di rifiuti organici e il verde delle piante ben curate e di quelle messe a dimora a spese della Coop. “Aurora”. Ma questo non è avvenuto solo in questi gironi di commemorazione dei defunti. Ma ben sì da sette mesi, data di consegna dell’are cimiteriale da parte del nostro Comune al soggetto privato.

Effettivamente bisogna dare atto alla Cooperativa Aurora dell’ ottimo lavoro sin qui svolto ed ora possiamo finalmente dire che il nostro cimitero non ha niente da invidiare a nessuno.

Ma la nostra memoria non è corta. Affatto. Nei primi tre anni di amministrazione IAIA il cimitero aveva lo stesso spettacolo di chi l’aveva preceduta: degrado in assoluto!

Non dimentichiamo che sino a qualche anno fa gli organi di stampa lo avevano definito “il cimitero degli orrori” e che prima ancora dell’affidamento al privato il degrado era palpabile con le erbacce infestanti che ricoprivano i loculi e ostruivano il passaggio tranne a ricordarsi un giorno all’anno proprio in ricorrenza dei defunti quando i nostri “solerti” amministratori si affrettavano ad affidare i lavori di urgenza per il “maquillage” che durava per pochi giorni e poi il ritorno allo stato primordiale.

Ora, da ciò che vediamo da diversi mesi, l’area cimiteriale luogo sacro, dimora dei nostri defunti che meritano il rispetto “anche da parte degli amministratori” poiché oltre ai “morti nostri” ci sono anche “i morti loro” é diventata davvero “accogliente” non solo per i defunti ma anche per i loro parenti. 

Certamente questo non si é visto solo nella giornata di oggi ma va avanti da quando l’Amministrazione Comunale ha dato al privato (Coop. Aurora) l’affidamento dei Servizi Cimiteriali e, crediamo, che continuerà nei 365 giorni all’anno.

Saremo sempre vigili, certo non quelli urbani s’intende!

Mimmo CARRIERI

Lascia un commento