Eccellenza Puglia. LOCOROTONDO-HELLAS TARANTO 2-1

Il Locorotondo sfrutta il fattore campo e mette in tasca tre punti preziosi

La prima parte della gara è tutta barese e si configura nei due tiri di Sangirardi, al 14’, di poco oltre la traversa ed al 23’ quando  va in gol, sfruttando al meglio una proposta di inserimento  di Ventura.

Il primo timido tentativo ionico è di Colucci che ci prova  dall’interno dell’area, senza esito.  Al 45’ del primo tempo c’è il gol casuale e per certi versi kafkiano ad opera di Camassa. C’è un fallo laterale a favore che Papa batte per il centrale di difesa che senza alcuna pretesa la rilancia verso il portiere di casa che non calcola bene il peso specifico del disimpegno e si lascia superare dal pallone.

Ne viene fuori una lunga discussione tra le parti ma a termini di regolamento il risultato diventa di parità. Nella ripresa all’8’ ancora Sangirardi, in vantaggio numerico contro una difesa sguarmita sbaglia una facile occasione, al 9’ Lanave sfiora il palo lontano con un tiro a giro ed ancora al 14’ Turitto di testa angola troppo.

Al 16’ entra l’ex De Tommaso che raccoglie l’applauso della sua vecchia gradinata amica. Al 19’ c’è il raddoppio di Ventura che di testa batte Maraglino dall’interno dell’area piccola. Il Locorotondo può chiudere i conti per un calcio di rigore assegnato a Lanave per un fallo di mano di Papa ma il portiere ospite lo ipnotizza e tiene aperti i giochi.

Al 33’ De Tommaso potrebbe pareggiare ma il suo tiraccio da fuori area si stampa sulla traversa e sulla ribattuta Cantoro la mette alta. Dopo l’ultima azione importante che capita al 35’ sui piedi di Ventura che incrocia troppo largo il suo rasoterra la gra scivola verso la sua naturale conclusione. Ora L’Hellas incontrerà in rapida sequenza Casarano e Gravina, regine del campionato.

LOCOROTONDO (4-4-2): 1 Turi ’96; 2 Martino ’97, 4 Bartoli, 5 Lorusso, 3 Loseto; 11 Armenise (42’st 13 Chimenti), 6 Faliero ‘96, 8 Sangirardi, 10 Lanave (30’st 14 Piperis); 7 Turitto, 9 Ventura.

N.e.: 12 Vitucci, 15 Frascolla, 16 Ancona, 17 Russo, 18 Calefato.

All. Roberto D’Ermilio.

HELLAS TARANTO (4-4-2): 1 Maraglino; 2 Papa ’96, 5 Camassa, 6 Visconti, 3 Carlucci; 10 Manzella, 8 Ferraro ’96, 4 D’Arcante, 11 Sanarica ‘97 (27’st 17 Cantoro ’97); 7 Colucci (18’st 18 De Tommaso), 9 Beltrame (23’st 16 Zaccaria).

Reti: pt 23’ Sangirardi LO, 45’ Camassa HT; st 19’ Ventura LO.

N.e.: 12 Valentino, 13 Martino, 14 Leggieri, 15 Collocola.

All. Carmine De Falco.

AE: Claudio G. Allegretta, Molfetta.

A1: Francesco Acquafredda, Molfetta.

A2: Danilo Maci, Lecce.

NOTE: Ammoniti: Bartoli, Ventura; Papa, D’Arcante, Camassa.

Calci d’angolo: 3-0.

Recupero: pt 1’, st 4’.

ASD SPORTING PRO

Ufficio Segreteria & Stampa

Ninni Cannella

Tel. Cell.: 348.0542850

Lascia un commento