Recensioni. LE BAMBINE DI CARROLL

Le poesie di Bonifacio Vincenzi

 

Le bambine di Carroll è una raccolta di poesie. Un piccolo libricino graficamente vestito a festa sotto l’occhio attento e appassionato di Michelangelo Camelliti e  LietoColle. L’autore è calabrese, Bonifacio Vincenzi,  anche se la sua poesia sembra non avere proprio niente di meridionale.

Leggere per credere:

Essere sempre ciò che si è/ sarebbe bello certo/ rivalutare /imperfezioni e difetti /stare dalla parte buona/ Comprendere/ che la metà /del mondo disarmonico/ dona fascino, calore/alla metà più bella /Ma vi sono strane verità/ nel loro guscio, aspettano /secoli per essere aperte/ da un inatteso, piacevole /raggio di luce” (Le due metà del mondo)

D’altronde Bonifacio Vincenzi è da più di trent’anni che si occupa di letteratura. Nel 1985 ha fondato l’istituto Culturale della Calabria “Il Musagete”. Ha diretto due riviste importanti di letteratura, La colpa di scrivere  e, successivamente, Il Fiacre N. 9. Ha vissuto alcuni anni in Germania e in Toscana, prima di ritornare definitivamente a vivere in Calabria. Ha una biografia importante e da questo suo grande bagaglio umano e letterario è venuta fuori ora una raccolta di rara bellezza.

LIETOCOLLE:

http://www.lietocolle.com/shop/collane-collana-blu/vincenzi-bonifacio-le-bambine-di-carroll/

 

Lascia un commento