Mottola. SEI GIORNI DI CONCERTI CON IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA CHITARRA

Presentata la XXIII edizione del festival internazionale della Chitarra- Città di Mottola

 

Spagna, Cuba, Argentina, Germania e- doverosamente- Italia. Cresce l’attesa per l’edizione 2015 del Festival Internazionale della Chitarra- Città di Mottola (dal 4 al 12 luglio) che, anche quest’anno, propone concerti esclusivi, tutti ad ingresso gratuito e con artisti provenienti da varie parti del mondo. Il tutto con una bella novità, dal momento che è prevista anche una tappa a Matera, Capitale Europea della Cultura 2019.

“Parliamo di una manifestazione che è ormai consolidata nei decenni- ha detto il sindaco di Mottola Luigi Pinto aprendo la conferenza stampa di presentazione- e garantisce un indiscutibile ritorno di immagine non solo della nostra cittadina, ma dell’intera Puglia”.

“Dobbiamo intendere questo evento- ha spiegato l’assessore alla cultura Annamaria Notaristefano– anche come preziosa occasione di scambio culturale tra pubblico e musicisti”. “Particolarità del Festival – ha ricordato il direttore artistico, M° Michele Libraro– è la capacità di coniugare spettacolo e formazione, dal momento che nei giorni della rassegna sono anche in programma master class con docenti di altissimo livello. In questa XXIII edizione abbiamo pensato di costruire un ponte ideale con Matera, nell’ottica di fare rete con un territorio che, in questi anni, si è caratterizzato per una grande vitalità culturale, come dimostra il recente riconoscimento del Consiglio dei Ministri dell’Unione Europea”.

Ecco, nel dettaglio, il programma. Si comincia sabato 4 luglio alle 20.30 con le “Serenate”: percorso itinerante nel centro storico con il Duo de Guitarras (classica spagnola), Roberto Fabbri Guitar Quartet (fra classico e pop), Vagaband Street Band (pop, funk), Mat Modern Quartet (jazz fusion), Umberto Viggiano Trio (gispy manouche), Abito (performance teatrale), Trio Porteno (musica argentina), Loccisano Trio (world music instrumental), Motus Duo (classica), Freezap (rock acustico).

Mercoledì 8 alle 20.30 nell’Auditorium Manzoni il doppio concerto con Luciano Pompilio e Parallelo 900 trio (Silvia e Livio Grasso, Angelo Gillo).

Il 9 luglio, alle 20.30 nel centro storico (Largo Chiesa) è previsto l’incontro con l’autore, il Maestro Leo Brouwer da Cuba, con intervista, proiezione dvd e dibattito. Modera Lucio Matarazzo (dotGuitar). Membro onorario dell’Unesco, Brouwer è compositore, direttore d’orchestra, chitarrista, ricercatore, pedagogo e promotore culturale.

Venerdì 10 luglio alle 20.30 nell’Auditorium il doppio concerto con Augustin Wiedemann (Germania) e il Duo Flauto e Chitarra composto da Salvatore Lombardi e Piero Viti, tra i più apprezzati sulla scena musicale internazionale. Wiedemann ha vinto il 6° International Guitar Competition a L’Avana e quattro premi speciali.

Sabato 11 alle 18, in Auditorium, l’esibizione dell’Orchestra Giovanile di Chitarre “Chitarreinsieme”, diretta da Lucia Pizzutel. Alle 20.30 ancora un doppio concerto con Christian Lavernier e Eduardo Isaac (Argentina). Lavernier, in apertura del Festival Internazionale de Guitarra de Angostura, è stato insignito del premio alla carriera artistica. Isaac ha vinto numerosi premi in concorsi internazionali d’importanza mondiale (“Infanta Cristina”, “Andrés Segovia”, “Konex”, “Estrella del Mar”).  

Infine, domenica 12 alle 11 trasferta a Matera per l’Orchestra “Chitarreinsieme”, mentre alle ore 19 si torna a Mottola con il concerto dei finalisti del 21° Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale per Chitarra con premi in denaro per un totale di 4.500 euro (finanziati da Comune di Mottola e Lions Club Massafra- Mottola “Le Cripte”) e un contratto discografico con la dotGuitar WebLabel. Prevista anche la premiazione del 21° Concorso Internazionale Giovani Chitarristi (in palio chitarra Salvador Cortez, offerta da Casa Musicale Cassano di Ginosa).

La manifestazione è organizzata dall’Associazione Accademia della Chitarra e patrocinata da Regione Puglia, Comune di Mottola, Lions Club Massafra-Mottola “Le Cripte”, “Corde” Rete di festival. Informazioni www.mottolafestival.com e 346 2264572.

Lascia un commento