Monthly Archives: aprile 2015

Taranto. IL FONDO PENSIONE APERTO PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA MUNICIPALE

Nota stampa della Segreteria Generale CIL

“Il 17 marzo 2015, il Comune di Taranto ha emanato un bando comunitario per assegnare una pensione integrativa ai Vigili Urbani di Taranto per un importo pari a 2.329.792,22 EUR per i prossimi cinque anni. Nulla di strano se non fosse che questa assegnazione rinviene dalle multe pagate dai Cittadini di Taranto e il bando recita in modo testuale “così come disciplinato dall’art. 208 del D.Lgs. n.285/1992 e ss.mm.ii”.

IL LAVORO A TARANTO?

Nota stampa del segretario generale della CIL, Alessandro DE DONNO

Il Comandante Matichecchia “cicero pro domo sua” ci rassicura sulla liceità del provvedimento afferente la previdenza integrativa del Corpo di Polizia Municipale di Taranto. Pare doveroso precisare che questa Confederazione non intende alimentare sterili polemiche, piuttosto provare a proporre un’alternativa coerente con il Territorio sulla spendibilità delle somme oggetto del Bando emanato dal Comune di Taranto.  Abbiamo decine di giovani che confluiscono presso le nostre strutture alla ricerca di una occupazione. DOMANDA: 2.600.000 EURO  non possono essere utili per assumere anche a carattere stagionale un centinaio di giovani?

Sterzo nuova Smart Fortwo. Oltre 5000 richiami

Primi problemi per la terza generazione della Smart Fortwo e Smart ForTwo elettrica coupé e cabriolet prodotte fra il 2014 ed il 2015

DaimlerChrysler ne sta infatti richiamando 5058 esemplari per un possibile difetto allo sterzo. All’origine del provvedimento un possibile errore di montaggio di un componente secondo la National Highway Traffic Safety Administration o NHTSA. Al momento è stato reso noto dalla casa automobilistica, che non sono stati registrati incidenti legati a questo inconveniente, ma in ogni caso si consiglia di prestare la massima attenzione fino a quando i veicoli interessati non saranno portati presso le officine autorizzate.

General Motors, ad oggi 87 i risarcimenti milionari ai parenti delle vittime

I morti per colpa di una molla da pochi cent

Il numero delle transazioni raggiunte da General Motors con le famiglie delle vittime del difetto del blocchetto dell’accensione è salito ad 87. Le richieste di risarcimento hanno inizio nel 2002, quando a fine metà 2000 arrivano sul mercato i primi modelli con il blocchetto di accensione difettoso, che ha portato ad un richiamo di massa ed ad un’indagine federale. Qualcuno, in GM, sapeva, ma non ha parlato. A metà settembre 2014 erano stati raggiunti 19 accordi con una crescita costante fino a 36 all’inizio di dicembre e poi sino a 42 nel mese di gennaio.

Trek richiama 1 milione di biciclette. Il motivo? Difetto della leva “sgancio rapido”, ciclista resta paralizzato

Le biciclette prodotte a Taiwan e Cina

Trek richiama sta richiamando quasi 1 milione di biciclette per un problema di sicurezza dopo che un ciclista è rimasto paralizzato. Il richiamo coinvolge tutte le biciclette con una leva di “sgancio rapido” sulla ruota anteriore in grado di interferire con i freni a disco, che causa la ruota per smettere di girare o separato dal telaio della bicicletta, secondo la Consumer Product Safety Commission. Il richiamo riguarda 900.000 biciclette Trek negli Stati Uniti e 98.000 in Canada. Trek ha dichiarato che è a conoscenza di tre incidenti in cui i ciclisti sono rimasti feriti, di cui è rimasto tetraplegico. Gli altri rimasti coinvolti hanno riportato ferite al volto e al polso.

Suzuki richiama 2 milioni di auto. Rischio incendio da interruttore accensione

La giapponese Suzuki Motor Corp ha avviato il richiamo di 2 milioni di auto, un record per la casa automobilistica

Il motivo, risiederebbe in un problema all’interruttore del blocco accensione, dopo le notizie di incendi innescati dal componente difettoso. L’azione per lo stesso difetto si estende dopo un richiamo di 168.000 auto che è stato emesso il 31 marzo quando giapponesi avevano già scoperto il problema dopo le notizie di incendio o fumo dagli interruttori dell’accensione su 30 veicoli in Giappone, di cui 18 erano auto della polizia. Fatto salvo l’ultimo richiamo sono 1.873.000 le auto in tutto di nove modelli in Giappone. Questi includono la Chevrolet Cruze costruita per General Motors Co, i modelli AZ-Wagon e Carol venduti con marchio di Mazda Motor Corp, e Alto Suzuki, WagonR e modelli Swift prodotte fra il 1998 e il 2009. Suzuki ha dichiarato che in un deposito presso il ministero dei trasporti del Giappone ci sono state 67 segnalazioni di fumo da interruttori dell’accensione.

EYE Mhox: azienda italiana spera di commercializzare occhio sintetico

In futuro le persone potrebbero sostituire i loro occhi naturali con quelli bioprinted tecnologicamente avanzati. Non più difetti visivi e nelle versioni più avanzate anche “social”

Non sono solo protesi sociologicamente intese. L’ultima notizia è il clamoroso passo fatto da uno studio di design generativo denominato MHOX da parte di ricercatori italiani che sperano, se tutto andrà bene, che già a partire da gennaio 2027 l’occhio sintetico potrebbe essere disponibile in tre modelli. Il modello base Eye Heal offrirà funzionalità standard a coloro che hanno perduto in tutto o in parte la vista a causa di una malattia o di un trauma.

Rischio listeriosi: il gelato è contaminato, Blue Bell lancia maxi richiamo di tutti i prodotti in commercio. Ad oggi tre morti e cinque ricoveri negli Stati Uniti

Il batterio mortale sarebbe stato contratto in ospedale dai pazienti che hanno mangiato milkshake preparato col gelato della ditta Blue Bell

L’estate dovrebbe finalmente arrivare. Insieme a Sole e caldo, però, spesso arrivano anche le tossinfezioni: con l’aumento delle temperature, infatti, d’estate aumenta il rischio di intossicazioni alimentari. E’ notizia di qualche giorno che gli americani sono alle prese con un’epidemia di listeriosi legata ai gelati confezionati della ditta Blue Bell in Oklahoma. A causa del batterio della Listeria monocytogenes, che si trasmette all’uomo attraverso alimenti contaminati e provoca l’infezione sono stati registrati tre morti e cinque ricoveri in Kansas.

Contrasto all’evasione fiscale. Fisco spagnolo scopre 20 miliardi euro in Svizzera

Dal 2013 le autorità fiscali spagnole hanno scoperto quasi 20 miliardi di euro di fondi non dichiarati detenuti da cittadini iberici in Svizzera

La cifra è stata indicata oggi dal direttore dell’Agenzia statale dell’amministrazione tributaria (AEAT) Santiago Menéndez durante un’audizione al Congresso.Di questa ventina di miliardi, 14 sono attivi finanziari e 4,8 miliardi sono conti bancari, ha riferito Menéndez, citato dal quotidiano “El País” e ripreso dalla radiotelevisione romanda RTS. Secondo il giornale sono state principalmente le dichiarazioni dei contribuenti spagnoli ad aver permesso di scoprire i fondi.La Spagna ha adottato un’amnistia fiscale nel marzo 2012, con la quale i contribuenti potevano regolarizzare i propri capitali entro la fine di novembre dello stesso anno. Dal 2013 la legge obbliga gli spagnoli a dichiarare tutti i patrimoni superiori ai 50’000 euro detenuti all’estero.

Cassazione: matrimonio resta valido anche se Lui cambiò sesso

Diritti e doveri del matrimonio restano fino quando la coppia di fatto non avrà tutela

Sentenza storica: a stabilirlo è la prima sezione civile della Cassazione con la sentenza 8097/15, pubblicata il 21 aprile secondo cui chi cambia sesso conserva “diritti e doveri” conseguenti al “vincolo matrimoniale legittimamente contratto”. Almeno fino a quando il legislatore non risolverà il problema delle coppie di fatto, assicurando l’adeguata tutela con un’altra forma di convivenza registrata.

Nigeria: diciotto morti in 24 ore. Sospetti su GIN adulterato

È ormai chiaro, come inizialmente si era temuto che non è Ebola

Probabilmente si tratta di avvelenamento da alcol. Una malattia sconosciuta ha infettato 23 persone e ne ha uccise 18 nel sud-ovest della Nigeria nel giro di 24 ore. I test effettuati finora nello stato di Ondo non hanno riscontrato tracce di infezioni batteriche o virali, come ad esempio la febbre emorragica scatenata dal virus ebola, ha spiegato un portavoce dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS). “L’ipotesi allo studio con ulteriori test tossicologici sui sopravvissuti è che le morti siano state provocate da metanolo”. Il portavoce dello stato, Kayode Akinmade, ha spiegato che i sintomi comprendono mal di testa, perdita di conoscenza e di peso, problemi visivi ma nel Mondo ed in particolare nella Nigeria che solo da pochi mesi è riuscita a contenere il devastante virus dell’Ebola, le parole di Akinmade hanno scatenato timori di un nuovo micidiale focolaio di malattia infettiva.Il metanolo è un veleno mortale.

Facebook, Gianni Morandi ‘superstar’ replica così agli insulti

Agli insulti razzisti ‘piovuti’ nella sua bacheca Facebook dopo un messaggio di solidarietà il cantautore ha risposto senza perdere la calma

E’ il 21 aprile e Gianni Morandi, a commento dell’ultima strage di migranti avvenuta nel Canale di Sicilia, pubblica su Facebook (lui in persona, non ci risulta che abbia addetti stampa o social media manager, se non l’aiuto di sua nipote), poco prima di pranzo, un post in cui mette a confronto due foto, gli sbarchi degli italiani in America di inizio secolo e quelli di oggi.

Palagiano. “OBIETTIVO ZERO DIFFERENZE”, LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO «I GIOVANI COLGANO QUESTA OPPORTUNITÀ»

“Obiettivo zero differenze” sarà più di un progetto di inclusione sociale

Politici, dirigenti scolastici, professori, portatori di interesse, chiunque sia stato coinvolto in questa avventura, ha parlato di opportunità. Presentato ieri mattina a Palagiano nell’istituto “Sforza”, che insieme all’altra sede di Palagianello, al “Bellisario” di Ginosa, al “Perrone” di Castellaneta e al “Mondelli” di Massafra costituisce il nucleo dell’ambito di riferimento, questo progetto punta a rinforzare tolleranza, senso civico, legalità utilizzando una serie di attività didattiche e ricreative.

LA STORIA DEL DEPURATORE PUNTO PER PUNTO

Intervento di Nicolò  Giangrande

Dopo aver ascoltato molti degli interventi alla manifestazione di domenica 19 aprile, reputo sia doveroso ricostruire brevemente la decennale vertenza “no scarico a mare” per fare chiarezza sulle responsabilità del progetto al quale ci stiamo opponendo. Uno sguardo all’indietro non per motivi nostalgici bensì per chiarire alcuni elementi che, a mio avviso, stanno portando il dibattito, e il conseguente scontro, ad una contrapposizione “locale” versus “regionale”.

Pastasciutta e solidarietà, la ricetta di Bruno Serato

Premiato a Sarzana lo chef che la CNN ha inserito fra gli “eroi dell’anno” per il suo impegno nella solidarietà. Ogni giorno assicura un pasto a 1600 bambini dei sobborghi di Los Angeles

“Sono partito trent’anni fa per imparare l’inglese, poi mi sono stufato ed ho iniziato a fare il lavapiatti ed oggi eccomi qui”. Bruno Serato, 59 anni e originario di San Bonifacio nel veronese, è uno degli chef italiani più conosciuti degli Stati Uniti, non solo per la qualità del suo ristorante “Anaheim Withe House” a sud di Los Angeles rifugio goloso di molte star di Hollywood ma anche per il grandissimo impegno profuso con la sua fondazione “Caterina’s club” che ogni giorno fornisce gratuitamente un pasto a 1200 bambini dei sobborghi più poveri.

Lizzano. LA PRESENTAZIONE DEL MUSICAL: “IL RISORTO”

Il Laboratorio Teatrale Lizzano: un gruppo di artisti che corona un sogno che dura otto anni

Si è svolto ieri, giovedì 23 aprile alle ore 17,30, presso la Sala Azzura del Palazzo Vasaturo di Lizzano, la conferenza stampa di presentazione del musical: “Il Risorto”. Un lavoro concepito da Daniele Ricci (autore) ed edito da “Edizioni Paoline”; diretto da Salvatore Rizzo (regista), mediante il prezioso contributo delle varie istituzioni e dei vari organi che hanno coadiuvato durante la realizzazione di quanto summenzionato.

Manduria. 1° CONCORSO LETTERARIO “LA SCUOLA CHE VORREI…”

Premiati dal Liceo “De Sanctis-Galilei”  i giovani talenti

“La scuola che vorrei…” il 1° concorso narrativo per ragazzi, promosso dal Liceo “De Sanctis-Galilei” in collaborazione con la Casa Editrice Zanichelli di Manduria, si è concluso ieri 23 aprile con una cerimonia di premiazione dei giovani talenti, allievi dell’ultimo anno della scuola secondaria di primo grado.

TARANTO. “Come prevenire e difenderci dai danni provocati dalle onde elettromagnetiche”

Oggi, venerdì 24 aprile, alle ore 19 incontro organizzato da Taranto Respira presso la sede del Circolo Fotografico ” Il Castello” , in via Plinio 85

Il dott. Domenico Agrusta (Medico ISDE Taranto) ci parlerà dell’Elettrosmog: come prevenire e difenderci dai danni provocati dalle onde elettromagnetiche. L’elettrosmog, come altre forme di inquinamento, è invisibile all’occhio umano ma non per questo è meno pericoloso. Nonostante le fuorvianti informazioni e la confusione creata ad arte dai gruppi portatori di interesse, sono ormai disponibili dati scientifici che giustificano i seri sospetti di danni biologici provocati dai CEM, che favorirebbero la carcinogenesi soprattutto negli organismi in crescita.

SAVA. “Dino Plasmati Open Trio” in concerto

Oggi, venerdì 24 aprile, si rinnova l’appuntamento col jazz contemporaneo a La Paranza

Dopo vari album pubblicati come leader di formazioni che vanno dal trio alla big band, nonchè collaborazioni e incisioni con grandissimi musicisti italiani e internazionali, il chitarrista Dino Plasmati torna a formare un nuovo trio, dove la sua capacità di musicista poliedrico può mostrarsi in maniera totale.

Manduria. MENZIONE D’ONORE PER IL LICEO “DE SANCTIS-GALILEI

Nuovi traguardi per il Liceo “De Sanctis-Galilei” di Manduria durante la cerimonia di premiazione del XXII Certamen Ennianum, 16/18 aprile, presso il Liceo “Palmieri” di Lecce

 

Alla gara di traduzione dalla lingua latina di un passo del “De re publica” di Cicerone, con relativo commento storico-letterario, estetico e linguistico, hanno partecipato Beatrice Epifani (5^A indirizzo classico) e Cosmanna Ragucci (5^B indirizzo scientifico), studentesse del Liceo Manduriano, le quali si sono particolarmente distinte per le competenze di interpretazione storico-letteraria dimostrate.