TARANTO. “Candidatura Taranto capitale della cultura‏”

Nota stampa congiunto degli Studenti del Liceo Archita, del Liceo Aristosseno, del Liceo Ferraris-Quinto Ennio,  del Liceo Battaglini  e di Francesco Intini, presidente Parlamento Regionale Giovani Puglia

Taranto, sol per àncore ed ormeggi assicurar nel ben difeso specchio, di tanta fresca porpora rosseggi? A che, fra San Cataldo e il tuo più vecchio muro che sa Bisanzio ed Aragona, che sa Svevia ed Angiò, tendi l’orecchio? Non balena sul Mar Grande né tuona. Ma sul ferrato cardine il tuo Ponte gira, e del ferro il tuo Canal rintrona. Passan così le belle navi pronte, per entrar nella darsena sicura, volta la poppa al ionico orizzonte”. (Gabriele D’Annunzio – Laudi del Cielo del Mare della Terra e degli Eroi).

Il resto è storia. La storia che noi tarantini avremmo dovuto custodire, difendere, vantare… meglio. La storia che non è mai troppo tardi per strapparla via dal dimenticatoio collettivo.

Superfluo sarebbe addurre motivazioni, elencare ragioni e motivi di VANTO palesi agli occhi di chiunque. Tutt’altro che superflua, un’azione volta a rendere note –a livello nazionale e non solo- Bellezza e cultura di una Capitale della Magna Grecia ormai eclissata da stereotipi poco edificanti per chi, come noi tarantini, conosce il valore della propria città e quanto questa ha da dare.

Quale miglior modo per sfruttarne il potenziale, allora, della candidatura tarantina a “Capitale Italiana della Cultura 2016-2017”? Non solo! Oltre all’enorme opportunità di gridare al mondo che Taranto non è solo diossina e industria, il capoluogo jonico trarrebbe da questa candidatura una svolta economica, che potenzi al meglio, fra tanti, i settori turistico e commerciale. Una necessità, questa, che avvertiamo da anni e che finalmente si trasforma in possibilità impossibile da non prendere in considerazione.

Un’esortazione, la nostra, a smettere di polemizzare e iniziare a rimboccarsi le maniche. Insieme. Non solo gli studenti, non solo i lavoratori, non solo le istituzioni. Solo fiducia in se stessi di tarantini consapevoli delle proprie potenzialità e stanchi di vederle deturpate da anni di luoghi comuni. Parola-chiave: collaborazione. Impegno, sul nobile esempio di Matera “Capitale della cultura Europea 2019”, a far coincidere parole e azioni. Impegno a dimostrarci tutti cittadini e non ipocriti.

 

Ilaria Calò, responsabile comunicazione studenti del Liceo Archita

Gli Studenti del Liceo Archita

Gli Studenti del Liceo Aristosseno

Francesco Intini, presidente Parlamento Regionale Giovani Puglia

Gli studenti del Liceo Ferraris-Quinto Ennio

Gli studenti del Liceo Battaglini


Lascia un commento