Il Ponte: la “Meglio Taranto” unita per l’asta de “Il Ponte”

La parte sana e solidale della città e della provincia, nonostante le mille difficoltà che vive ogni giorno, si unisce in armonia per sostenere l’Associazione di Volontariato “Il Ponte” Onlus

Si rinnova anche quest’anno il tradizionale appuntamento con l’asta di beneficenza organizzata da “Il Ponte” per  finanziare le proprie attività filantropiche che, da ventisei anni, vedono i volontari e le volontarie dell’associazione impegnati quotidianamente a favore delle famiglie bisognose tarantine.

Oltre alla periodica distribuzione di alimentari e generi di prima necessità con il Banco Alimentare, ogni pomeriggio “Il Ponte” realizza presso la propria sede anche un doposcuola per i bambini che non possono essere seguiti dai genitori e, inoltre, organizza diverse iniziative a favore dei detenuti presso la locale casa circondariale, mirate anche al loro futuro reinserimento nella società. 

Per finanziare le proprie attività, da ventuno anni “Il Ponte” organizza un’asta nella quale vengono “battuti” tantissimi oggetti di pregio e cadeau donati da privati e da aziende del territorio, uno sforzo corale realizzato per sostenere l’encomiabile azione di questa associazione di volontariato: la Delegazione Borgo e la Delegazione Via Liguria di ConfCommercio, Kikau, Galleria “Margherita”, Agenzia “Appia Viaggi”, Divani & Divani, Tenuta “Venterra”, “Jerref”, Casa di Cura “Villa Verde”, Istituto di Viglianza “VIS”, Hotel Plaza, Antiquariato e Restauro Ernesto Bini, sono solo alcune delle realtà che quest’anno sostengono “Il Ponte”.

Come è ormai tradizione, anche il giudice Augusto Bruschi contribuisce all’iniziativa donando una sua scultura lignea che sarà messa all’asta, lo stesso ha curato la ricerca iconografica per il depliant e il manifesto la cui grafica è stata curata da Andrea Indellicati; la selezione delle opere pittoriche è stata invece curata da Antonio Rolla.

Sono numerosissimi gli oggetti di gran pregio che saranno battuti all’asta: da coupon per vacanze nella capitali europee a importanti oggetti di antiquariato e dipinti, da poltrone a splendide ceramiche d’arte di Grottaglie, da coupon per cene in eleganti ristoranti ad accessori e capi di abbigliamento di prestigiose “griffes”, da vini di pregio a coupon per prestazione presso parrucchieri.

Non mancano le “chicche” per gli appassionati di calcio, tra queste le magliette autografate da calciatori del Taranto (Clemente, Molinari e Ciarcià), o un pallone con la firma di De Sisti, o la mitica maglia 10 della nazionale con la firma di Gianni Rivera!

Quest’anno l’Asta di beneficenza si terrà presso l’Hotel Plaza, nella centralissima via D’Aquino all’altezza di piazza Garibaldi, in particolare dalle ore 17,00 alle ore 20,30 di domenica 22 marzo: tutti coloro che vi parteciperanno riceveranno due graziosi sacchetti-cadeau, uno con prodotti cosmetici di “Rilastil” e uno con prelibatezze di “Bernardi Il Cioccolato”. (informazioni “Il Ponte”, via Regina Elena n.42 a Taranto – 099 454 0650).

L’asta di beneficenza sarà preceduta da un “mercatino” con la vendita diretta di piccoli oggetti, che si terrà nelle giornate di venerdì 20 marzo (ore 17,00/20,30), sabato 21 marzo (ore 10,00/12,30 e ore 17,00/20,30) e, inoltre, nella mattinata di domenica 22 marzo (ore 10,00/12,30) quando sarà possibile anche visionare in anteprima le decine e decine di oggetti di gran pregio che saranno “battuti all’asta” nel pomeriggio.

NB Nelle foto allegate un momento del doposcuola pomeridiano presso la sede de “il Ponte”  e un’immagine (edizione 2014) con il Notaio Angela Latorraca e il Colonnello Michele Sangirardi che anche quest’anno parteciperanno all’iniziativa

Addetto stampa CSV  Taranto- Marco Amatimaggio: 392 9360437

Lascia un commento