TARANTO. “Aggressione omofoba a Luigi Pignatelli”

Nota stampa di Peacelink

Vogliamo esprimere la nostra solidarietà e vicinanza affettuosa a Luigi Pignatelli che sabato scorso è stato aggredito da una dozzina di persone in città vecchia. Non è la prima volta che questo nostro amico che è anche il presidente dell’Arcigay Taranto subisce aggressioni e molestie che del resto non sono tipiche solo della nostra città.

Anzi. Registriamo un clima di insofferenza nei confronti dei diversi, che siano omosessuali dichiarati o stranieri e persino naufraghi raccolti nel Mediterraneo anche se il tutto è temperato dall’accoglienza che i tarantini hanno riservato questa estate a chi arrivava qui in seguito alle operazioni di Mare nostrum.

I valori dell’uguaglianza e della tutela di tutte le minoranze che sono tra i principi fondamentali della costituzione e che hanno portato a grandi traguardi il nostro Paese devono essere difesi in ogni momento e contro ogni attacco perché non sono mai valori perfettamente attuati e anzi possono essere messi in discussione per motivi economici e culturali.

Per questo ribadiamo il nostro no all’omofobia ancora di più quando si esprime con la violenza.

Ci rendiamo quindi disponibili a collaborare a attività di sensibilizzazione sul rispetto delle differenze con Luigi e con altri.

Per Peacelink

Alessandro Marescotti

Presidente nazionale 

Fulvia Gravame

Responsabile del nodo di Taranto

339/6352709

 

Lascia un commento