Monthly Archives: gennaio 2015

TORRE OVO (Marina di Torricella). Parte il processo sugli “Interventi di ripascimento di barriera frangiflutti, di rinforzo delle rocce e di muri di contenimento sul litorale di Torre Ovo”

Frode nelle pubbliche forniture, falso ideologico, abuso di ufficio, truffa e violazioni ambientali”, questi sono i reati per i quali sono chiamati a rispondere Figliozzi Gennaro, Corona Pietro Vito Michele, Gonnella Marco e Vinci Angelo, imputati a vario titolo nel processo

Processo scaturito a seguito di alcune mie denunce riferite al maggio del 2008, in merito all’avvio dei lavori per la realizzazione di “interventi di ripascimento di barriera frangiflutti, di rinforzo delle rocce e di muri di contenimento sul litorale di Torre Ovo” . Il processo..nella cui terza udienza (fase istruttoria) di Venerdì 16 gennaio sono stato convocato nell’aula D del Tribunale di Taranto per essere  sentito quale “Teste a carico” dal Giudice Monocratico Dott.ssa Paola Morelli e P.M. Daniela Putignano, per il quale si è anche costituito parte civile il Comune di Torricella (vedesi stralcio delibera di giunta allegata) è l’amara conclusione di una vicenda  riferita ad un progetto finanziato con fondi POR PUGLIA 2000/2006 nato con l’intento di realizzare “interventi di ripascimento delle spiagge,  di barriera anti – erosione a mare e di rinforzo delle rocce di muri di contenimento sul litorale di Torre Ovo.

L’Aia studia la denuncia palestinese contro Israele per crimini di guerra

Il governo palestinese si era rivolto alla Corte penale internazionale, dopo l’ultima offensiva a Gaza

La Corte penale internazionale (ICC) ha deciso di valutare la denuncia presentata dal governo palestinese contro Israele per presunti crimini di guerra commessi a Gaza, e Gerusalemme Est, dal 13 giugno 2014. Attualmente, il passo compiuto dal pubblici ministeri riguarda solo lo studio della documentazione ricevuta per vedere se si possa aprire un indagine formale.

Taranto. A NUDA VOCE Canto per le tabacchine di Elio Coriano

Alla biblioteca popolare della Casa occupata di Taranto

Sabato sera nella Biblioteca Popolare, presso la Casa Occupata in via Garibaldi, Elio Coriano, poeta, operatore culturale e docente di lettere, ci ha regalato le sue poesie di “A NUDA VOCE” Canto per le Tabacchine. La Poesia è stata accompagnata dalle note vibranti ed emozionali del maestro Vito Aluisi e dalla splendida voce di Stella Grande, evocando canzoni e musica, repertorio di vita, di dolore e di forza corale, spettro di un passato insanguinato per la conquista della dignità sociale. Solo sociale, perché la dignità umana, queste donne, l’hanno sempre avuta.

TARANTO. Il sindaco Ippazio Stefàno e Egidio Ippolito, sindaco di Crispiano, hanno discusso il progetto My Friend, dedicato alle famiglie degli ammalati di cancro.

Nella giornata di ieri 19 gennaio, una delegazione di Made in Taranto (composta da Gianluca Lomastro, Gianluca Caputo, Luigi Andriani e Mario Tagarelli) è stata ricevuta dai Sindaci di Taranto, dott. Ippazio Stefàno, e di Crispiano, Egidio Ippolito per discutere del progetto My Friend, dedicato alle famiglie degli ammalati di cancro

Il progetto My Friend è stato accolto con grande entusiasmo da entrambi i Sindaci, i quali hanno subito espresso volontà collaborative affinché si addivenga in tempi rapidi alla realizzazione dello stesso. In pratica entrambi i Sindaci hanno detto sì al progetto e si sono attivati già da subito per concretizzare lo stesso entro quest’estate. D’altronde, non di può rimanere indifferenti di fronte alla malattia del secolo, alle difficoltà che comporta e all’enorme dispendio di risorse ed energia per chi deve dedicarsi ai propri cari.

Bere alcol prima di andare a letto induce a dormire, ma fa male al riposo e al benessere mentale

Lo studio delle onde cerebrali dimostra che l’alcol produce effetti simili sul sonno per coloro che soffrono di dolore cronico.Bere un drink prima di coricarsi può sembrare un’attività adeguata a conciliare il sonno, ma l’effetto, alla fine, è che il riposo peggiora

Questi sono i principali risultati di un equipe di ricercatori che hanno pubblicato il loro lavoro sulla rivista Alcoholism: Clinical & Experimental Research.Per analizzare gli effetti del bere alcolici prima di dormire, sono stati eseguiti elettroencefalogrammi con cui misurare l’attività cerebrale durante il sonno nelle persone tra i 18 ei 21 anni che avevano assunto l’alcool (mezzo litro di vodka e arancia). Anche se l’aumento è stato osservato nel potere delle onde delta, relative alle fasi più profonde del sonno che sono essenziali per un buon riposo, inizialmente è stato anche rilevato un aumento dell’attività delle alfa frontali, che denotano i sintomi di disturbi del sonno.

Farmaci difettosi. L’Aifa, dispone il ritiro di un lotto dello sciroppo “LAEVOLAC EPS” della ditta Roche SpA

Ennesimo allarme sulla sicurezza dei farmaci è dilagato in tutta Italia

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha vietato l’utilizzo del medicinale LAEVOLAC EPS SCIROPPO mg con decorrenza immediata. La sciroppo è un medicinale soggetto a prescrizione medica che è usato per curare l’Encefalopatia porto sistemica (EPS) e la Cirrosi epatica.Un comunicato dell’AIFA, l’Agenzia Italiana per il Farmaco è eloquente nel precisare che:

 A seguito della comunicazione della ditta concernente segnalazioni inerenti cattivo odore e cattivo gusto solo nelle confezioni dei medicinale “LAEVOLAC EPS sciroppo”, AIC n. 022711129, lotti n. 4745 scad.04/2016, n. 4746 scad.04/2016, della ditta Roche SpA, sita in Milano, Piazza Durante, 11, ai sensi deIl’art. 70 del D. l.vo 219/2006 e perla motivazione sopra evidenziata, comunicasi il ritiro dei Lotti sopra riportati. Resta inteso che, nelle more del ritiro, i Lotti sopra riportati non potranno essere utilizzati. Entro 5 giorni la ditta fornirà all’ AIFA le informazioni su eventuali altri Lotti interessati ed azioni correttive adottate. La ditta Roche SpA dovrà assicurare l’avvenuto ritiro entro 48 ore dalla ricezione della presente comunicazione. Il Comando Carabinieri perla Tutela della Salute è invitato a verificare l’avvenuto ritiro e, in caso di mancato adempimento da parte della ditta interessata, procederà al sequestro dei lotti del medicinale.

Nuovo orrore in Iraq. Il gruppo terrorista getta nel vuoto dagli edifici gli omosessuali

Un nuovo orrore, commesso dai terroristi, dopo quello di un bambino di dieci anni che uccide a sangue freddo con una pistola due uomini e le bambine fatte esplodere in un mercato in Nigeria da Boko Haram

Questa volta le milizie jihadiste sunnite dello Stato Islamico da diversi giorni hanno diffuso foto nelle quale si mostrano le immagini dei loro crimini contro gli omosessuali. Le immagini agghiaccianti che alimentano la propaganda dello Stato Islamico mirate a infondere terrore mostrano un “omosessuale” gettato dal tetto di alti edifici e torri. Non è da escludere qualche trucco di computer grafica. Motivo per le esecuzioni: l’omosessualità dichiarata o presunta delle vittime.

L’influenza ha ucciso 19 bambini solo nell’ultima settimana negli USA, secondo il Centers for Disease Control and Prevention

Per il governo, la malattia ha ucciso 45 bambini da 18 stati dal mese di settembre. Il CDC ha detto che il vaccino antinfluenzale aveva solo il 23% d’efficacia

L’influenza ha ucciso 19 bambini solo questa settimana negli USA, portando il numero totale di decessi pediatrici a 45, poiché la stagione influenzale è iniziata lo scorso 28 settembre, secondo gli ultimi dati diffusi dal Centro statunitensi per il controllo e la prevenzione delle Malattie (CDC).

L’evoluzione ha indebolito le ossa degli uomini secondo uno studio britannico

I ricercatori britannici dell’Accademia Nazionale delle scienze hanno confrontato ai raggi x le ossa di cacciatori-raccoglitori e agricoltori

L’agricoltura è servita a renderci ciò che siamo oggi e a produrre più cibo per l’umanità ma la pratica ha indebolito le nostre ossa, secondo questo nuovo studio. Quando gli esseri umani erano cacciatori-raccoglitori, prima di 7.000 anni fa, si spostavano molto più rispetto a quando siamo diventati agricoltori.I ricercatori hanno studiato le ossa di esseri umani vissuti durante entrambe le ere e hanno potuto appurare che nei cacciatori-raccoglitori la massa ossea era circa il 20% superiore rispetto a quella dei contadini.

Indossare i tacchi prematuramente invecchia le ginocchia

Uno studio della Stanford University ha scoperto che le donne che indossano tacchi a spillo alti almeno 3,5 pollici (circa 9 centimetri) hanno anche un rischio elevato di sviluppare l’osteoartrosi (OA)

E’ una tendenza che fa male come ai talloni: le scarpe altissime sono note perchè causano dolori, ma la nuova ricerca ha scoperto che possono invecchiare anche le articolazioni delle donne.I ricercatori della Stanford University hanno esaminato che cosa è accaduto a 14 donne quando indossavano scarpe basse e tacchi alti da 1,5 pollici (meno di 4 centimetri) e 3,5 pollici.

Le cartelle esattoriali prive di adeguata motivazione sono nulle

La Cassazione rigetta il ricorso di Equitalia e conferma la sentenza della Commissione Regionale Tributaria di Lecce che aveva statuito questo principio

Le cartelle esattoriali prive di adeguata motivazione sono nulle. A ribadirlo l’ordinanza della sesta sezione civile della Corte di Cassazione n. 374 depositata il 13 gennaio 2015.

TARANTO. Siglato protocollo per i cantieri di cittadinanza

Un’opportunità per i disoccupati di ricollocamento nel mondo del lavoro

E’ stato siglato stamattina, presso Palazzo di Città, il protocollo di intesa tra Comune di Taranto, comuni della provincia, organizzazioni sindacali confederali e Regione Puglia, che sancisce l’adesione ai cantieri di cittadinanza, una legge regionale varata in seguito alle richieste dei sindacati, per fronte all’emergenza lavoro, piaga del territorio ionico e conseguenza dell’imperante crisi economica.

“Il Mare d’Inverno”, XXI Edizione

FARE VERDE, con sciarpa, guanti e rastrello, a PESCA … di rifiuti!

Il 25 gennaio, anche in Puglia, FARE VERDE sarà a pesca … di rifiuti, con l’iniziativa “Il Mare d’Inverno”, giunta alla XXI Edizione regionale. Sulle spiagge pugliesi di Bari (Cala San Giorgio, 1 febbraio, ore 10), Palese – lungo mare (Ba), Brindisi – ex Lido Poste, ore 10, Specchiolla – Tiro al volo (Br), ore 9.30, Fasano – SS Savelletri Torre Canne (1 febbraio), Porto Cesareo, Punta Prosciutto (Le), Campomarino – porto (Ta), ore 10, Vico del Gargano – San Menaio (Fg) i volontari di Fare Verde Puglia, armati di guanti, rastrelli e sciarpa, raccoglieranno e censiranno i rifiuti presenti sul litorale, ora abbandonato e lontano dall’attenzione di mass media, Amministrazioni locali e, forse, di qualche ambientalista estivo. Le inchieste sul mare e le spiagge più pulite, i soldi per le pulizie, le mobilitazioni arriveranno solo con la stagione balneare.

A Taranto la grande musica classica con “Shakespeare in Music”

Oggi, martedì 20 gennaio, alle ore 21.00 al Teatro Orfeo di Taranto

Tre splendide composizioni orchestrali di ispirazione “shakespeariana” che incastonano una gemma preziosa: l’esecuzione del più celebre concerto per pianoforte e orchestra di Sergej Prokofiev. Questo è “Shakespeare in Music”, il concerto con cui, dopo il trionfale concerto con Al Bano, torna al repertorio della grande musica classica la stagione orchestrale XXIII “Eventi Musicali” 2014-2015 dell’Orchestra Magna Grecia di Taranto. Sul palco del Teatro Orfeo ci saranno, con l’Orchestra ICO Magna Grecia, il raffinato direttore Luigi Piovano e il giovanissimo, ma già pluripremiato, pianista Leonardo Colafelice.

Attacco hacker alla testata Agorà Magazine. Sulla home immagini dell’Isis

Sarebbe il primo sito italiano, che tratta anche cronaca di Taranto, ad essere colpito

Dopo la strage di Charlie Hebdo, che ha visto sangue versato sulla libera informazione, in Francia, 19mila siti di informazione sono stati oscurati a causa di attacchi hacker di matrice terroristica. Si chiama terrorismo cybernetico, si fa spazio nell’ombra della rete, e mette a tacere da qualche settimana a questa parte, voci libere e indipendenti dell’informazione.

SAVA. Incendiata residenza estiva alle “Conche”, marina di Lizzano

E’ di Cataldo Zurlo, consigliere comunale di NCD

L’abitazione, una villetta bifamiliare, è andata completamente distrutta. E l’origine sembra proprio dolosa.

SAVA. Un paese dove non ci si annoia mai!

Segnaletica emozionante. Disagi ai veicoli e a chi viaggia con il pulman. Ecco quello che è successo oggi

Lunedì 19 gennaio. Questa mattina, giornata di mercato settimanale, tantissimi automobilisti provenienti da Via Vittorio Emanuele, da Via Capitano Gigante e da Piazza San Giovanni  diretti verso Manduria e giunti in prossimità di Corso Umberto, a causa lavori in corso in prossimità dell’Eurospin, hanno trovato la strada sbarrata da transenne.

SAVA. Open Days 2015. Nuova sede Oreste del Prete

Sava 25 Gennaio e 1 Febbraio 2015 dalle ore 10,00 alle ore 13,00

L’Istituto Tecnico Settore Tecnologico e Liceo Scientifico delle Scienze Applicate “Oreste Del Prete” di Sava organizza, per le domeniche: 25 Gennaio e 1 Febbraio 2015 dalle ore 10,00 alle ore 13,00 un’attività di orientamento per gli alunni frequentanti le terze classi della scuola media e per i loro genitori.

Campomarino, la rabbia dei diportisti della domenica privi di scivolo

Il sindaco Longo:”Se la magistratura ci venisse incontro, il problema si risolverebbe in mezza giornata”

MARUGGIO – Un lungo e colorato corteo di auto con imbarcazioni al traino, ieri, ha percorso il chilometro che separa la cittadina di Maruggio dal porticciolo turistico di Campomarino fermandosi di fronte alle transenne che da qualche giorno impediscono la discesa in mare ai diportisti. Una protesta pacifica ma rumorosa contro la decisione del sindaco maruggese, Alfredo Longo, firmatario dell’ordinanza che chiude l’unico accesso per l’alaggio nel tratto di costa tra Taranto e Gallipoli.

A Statte inaugurato Monumento per le Vittime sul Lavoro

Semplice e sobria, ma molto sentita: così è stata la cerimonia di inaugurazione del Monumento per le Vittime del Lavoro di Statte, un’opera realizzata dall’Amministrazione comunale di Statte, in collaborazione con l’ANMIL della provincia di Taranto (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi sul Lavoro), per ricordare tutti coloro che sono usciti di casa per andare al lavoro e non vi sono più tornati

Lo stesso monumento, composto da una semplice targa posta su una grande pietra grezza, è un’opera “povera” nella realizzazione, ma dal grandissimo valore simbolico.