Monthly Archives: gennaio 2015

Allarme Nissan, richiamo in officina per la Qashqai

Rapex segnala auto con problema allo sterzo 

La Nissan ha deciso il richiamo volontario delle Qashqai, Qashqai + 2 e NV200 a livello globale perché il mozzo del volante, collegato al piantone dello sterzo, potrebbe cedere. Se ciò accadesse, il conducente perderebbe il controllo del veicolo.

Bari. CINEMA. PRESENTAZIONE DELLO SPOT ANTI PIRATIERIA: “LA FUGA”

Interpretato da Mingo De Pasquale

 

L’AncheCinema S.r.l., in collaborazione con la Cinestat S.r.l., è lieta di presentare alla stampa lo spot anti pirateria, della durata di un minuto, “La fuga”.

GROTTAGLIE. Questa sera festeggiamenti per San Ciro

Si accende la “foc’ra”

Nonostante le avverse condizioni meteorologiche, è tutto pronto a Grottaglie per i festeggiamenti in onore del medico, eremita e martire San Ciro, compatrono della città, che partiranno questa sera con l’accensione della “foc’ra”, il grande falò fatto con maestria accatastando tralci di vite, legna e rami d’olivo.

Lotta in versi per la provincia di Taranto: “Il Mostro” scritto da Vincenzo De Marco va avanti

“Il Mostro di rabbia e d’amore”, la prima opera di Vincenzo De Marco, in arte Vincent Cernia, l’emergente poeta-operaio classe ’76 di Grottaglie, continua ad ottenere dopo mesi dalla sua presentazione, consensi ed apprezzamenti

Senza dubbio, un libro di poesie ed aforismi dai tratti forti e rabbiosi quando si vuol dare voce agli operai sfruttati, non tutelati dalle norme che, seppur esistenti , non vengono osservate; o ricordare i tanti, troppi lavoratori, che in quel Mostro d’acciaio (lo stabilimento Ilva di Taranto) hanno perso la vita.

SAVA. Via Adda, e quello che può succedere, quando un amministratore scorda che il suo compito è amministrare

La storia di questo tombino e la sua sistemazione

Come detto, precedentemente, questo tombino dell’AQP era da oltre un anno che versava in queste condizioni: rimosso dalla sua sede, costituiva un serio pericolo per i pedoni, oltre che per i veicoli. I residenti chiamarono il nostro giornale mercoledì 22 gennaio per mettere in evidenza questo problema. Giovedì 23 gennaio pubblicammo su Viv@voce l’articolo.

Sicurezza alimentare. Coop richiama Crispy tacchino, può contenere metallo

I clienti possono riportare il prodotto in negozio 

La COOP ha richiamato a titolo precauzionale e volontario,  al fine di garantire la sicurezza i Crispy tacchino surgelati nella confezione da 700 grammi con le date minime di conservabilità 31.12.2014 / 31.01.2015 / 28.02.2015 (numero d’articolo 4.183.285, lotto di produzione 5687318, codice EAN 7630017671448, prezzo fr. 8.30. ).  I Crispy tacchino recanti tali date possono contenere frammenti di metallo e in casi estremi il suo consumo può causare ferite. A Coop non è giunta finora alcuna segnalazione di danni alla salute provocati dai prodotti.

Menopausa precoce: sostanze tossiche nei cosmetici potrebbero anticipare la menopausa di ben 4 anni

Un gruppo di ricercatori della Washington University di St Louis ha scoperto che alcune sostanze interferiscono con la produzione naturale e la distribuzione degli ormoni nel corpo

 

Ogni giorno milioni di persone, donne in particolare, usano prodotti cosmetici come saponi, dentifrici, shampoos, balsami, lozioni, creme, deodoranti, deodoranti intimi, oli da corpo, oli e sali da bagno, oli da massaggio, oli abbronzanti o protettivi, oli doposole, smalti per le unghie e loro solventi, mascara, profumi, talco, fondotinta, matite, ombretti, rossetti, lucidalabbra, coloranti e tonici per capelli, lacche e spray per capelli, dopobarba, oli per bambini etc.

Mazzarano: “SENZA INDOTTO, NON ESISTE PIÙ NE’ ILVA E RISANAMENTO AMBIENTALE”

Nota stampa di Michele Mazzarano, Consigliere regionale Pd

Difendere e salvaguardare, nella procedura di amministrazione straordinaria, le imprese dell’indotto dell’Ilva, non significa solo tutelare la parte vitale del tessuto produttivo del nostro territorio ma significa soprattutto intravedere un futuro per lo stabilimento e avere la certezza del risanamento ambientale ai costi previsti. Non riconoscere i crediti maturati dalle imprese subfornitrici del Siderurgico significa condannare al fallimento i titolari e alla disoccupazione migliaia di lavoratori: tale scenario non è solo catastrofico per il suo impatto economico e sociale; questa prospettiva compromette radicalmente la possibilità di proiettare l’esistenza futura della fabbrica e la possibilità di continuare, con maggiore determinazione e certezza di risorse, la ciclopica opera di risanamento ambientale dello stabilimento.

Sicurezza alimentare. Eurospin ritira le confezioni di “Datteri” vassoio Deglet Nour per contaminazione

I supermercati Eurospin ritirano dagli scaffali dei punti vendita le confezione di Datteri

Il prodotto riporta sulla confezione il marchio Datteri vassoio Deglet Nour  250 g – MON AMI. Le confezioni interessate riguardano il Lotto 037 D e sono state ritirate dalla vendita perché contengono una sostanza inquinante. Il termine minimo di conservazione sulla confezione indica 12.2016. Il problema riguarda solo questo lotto venduto in tutti i supermercati Eurospin delle regioni: Lazio, Campania, Abruzzo e Molise.

Bart, una storia a lieto fine. Un gatto “zombie” esce dalla sua tomba e si reca a casa

“Zombie” o “miracolato”, la vicenda ha quasi dell’incredibile

Il gatto americano Bart, la cui insolita storia ci spaventa, esce fuori dalla sua “tomba” cinque giorni dopo essere stato sepolto per errore dal suo proprietario che lo aveva creduto morto dopo che il gatto era stato investito da un auto sulla strada. Sherry Silk, di Tampa in Florida, presidente dell’Humane Society, ente protezione animali che ha curato il gatto, ha spiegato che Bart, dopo diversi interventi chirurgici, si sta riprendendo e potrà tornare a casa la prossima settimana. Dieci giorni fa la sua proprietaria Ellis Hutson aveva trovato l’animale morente in strada, dopo essere stato investito da un’auto.

L’allarme degli esperti: aumento della listeriosi in Europa molto preoccupante.

Gli esperti scientifici dell’organismo europeo di vigilanza sulla sicurezza alimentare oggi hanno lanciato l’allarme sulla progressione delle forme mortali di listeriosi, compresa la malattia contratta mangiando gli alimenti

In un parere pubblicato oggi, il Gruppo di esperti sui pericoli biologici (BIOHAZ) dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA)  e del centro europeo per la prevenzione delle malattie (ECDC) ha concluso che tra il 2012 e il 2013, i casi di listeriosi sono aumentati dell’ 8,6%, confermando una tendenza in forte crescita iniziata nel 2008 specialmente negli ultrasessantenni.

TARANTO. In viaggio nella “musica cantata e danzata” con l’Orchestra Magna Grecia

Nel concerto “West Side Story” un viaggio nella musica composta, nel Rinascimento e nel Novecento, per la danza e il ballo con la Brass Ensemble dell’orchestra tarantina

 

Un affascinante viaggio storico nella musica composta, nel Rinascimento e nel Novecento, per le danze e le canzoni: questo è il leit motiv del concerto “West Side Story”, il prossimo appuntamento domenicale della stagione concertistica “XXIII Eventi Musicali” dell’Orchestra ICO Magna Grecia di Taranto.

LIZZANO. Protesta nel Palazzo comunale

I  Consiglieri di minoranza hanno voluto denunciare il disservizio della raccolta rifiuti

Si è svolto giovedì 29 gennaio c.a. il presidio nella residenza municipale, voluto, fortemente, dai consiglieri comunali di minoranza, rispettivamente: Lecce, Cavallo, Saracino, Donzello e Morelli.

DIOSSINA-TARANTO. BONELLI, Verdi: “ABBATTONO I BOVINI MA LA DIOSSINA E’ PENETRATA NELLA CATENA ALIMENTARE E NELLA POPOLAZIONE”

Il leader dei Verdi, nella nota stampa, rimarca: “GOVERNO DICHIARI LO STATO DI EMERGENZA AMBIENTALE E SANITARIA A TARANTO” 

“Entro il 5 febbraio si abbatteranno 64 bovini perché contaminati dalla diossina , ma questo inquinante killer è entrato nella catena alimentare e nella popolazione ed è responsabile purtroppo di molti decessi . Il governo di fronte a questa ennesima conferma di questa drammatica crisi sanitaria e ambientale  che coinvolge la popolazione tarantina deve dichiarare lo stato di emergenza “.  E’ quanto dichiara il co-portavoce nazionale dei Verdi Angelo Bonelli.

TARANTO. Doppio appuntamento per “Parliamo di teatro”, a cura del Crest

Sabato 31 gennaio 2015, alle ore 11.15 all’Auditorium “Basile” dell’ITC “Pitagora” di Taranto

 

E’ un ciclo di incontri organizzato dall’associazione culturale “Il Granaio” e inserito all’interno di “Pubblico”, un progetto di audience development, a cura del Crest, capofila di una rete di associazioni, d’intesa col progetto strategico ICE e il Teatro Pubblico Pugliese.

Sava. TALENT’In FEST… Infinite espressioni della MUSICA, con la FRANCISCO TARREGA MUSIC ACADEMY sede “TALENTI”

Domenica 1° febbraio 2015 – ore 19,30  (Via Macello n.1 nei pressi di Piazza Europa)

“TALENT’In FEST…”, annuncia A. Cinzia Decataldo, “Si propone di essere il primo grande appuntamento con la musica a tutto tondo, dove saranno di scena i diversi generi musicali, alternandosi e talvolta integrandosi, per sortire sonorità spesso inattese. L’idea che ha generato questo evento”, in seguito continua, “la si deve a diverse ed  importanti ragioni, uno fra tutti il voler celebrare le nuove formazioni musicali che si sono costituiti tra i Maestri dell’Accademia, disponendovi il giusto contesto per vederli all’opera, l’immenso piacere di poter dare spazio ai giovani talenti emergenti dell’Accademia, in particolare finalizzato a favorirne la crescita artistica, ed insieme il voler festeggiare il nuovo anno da poco arrivato, con la musica, poiché la musica è festa!!!”

TARANTO. Questa sera, 29 gennaio alle ore 21 sul palco del Teatro Orfeo di Taranto, il concerto “Recital Popular” con la singolare voce di Antonella Ruggiero

Accompagnata dall’Ensemble del Barrio, con Andres Langer al pianoforte, Marco Zanotti alle percussioni, Hilario Baggini alla chitarra, charango, flauti e percussioni, con l’aggiunta della fisarmonica di Massimo Tagliata

Che si può dire di Antonella Ruggiero, oltre la sua voce , talento naturale  e della sua ricca ed eclettica esperienza canora, che parlano da sé.

Giuliano Amato visto da Travaglio/3. Eterna fedeltà a Bettino Craxi

Ritratto a puntate del candidato presidente che piace a Berlusconi e a una parte del Pd. A fine anni ’80, la collaborazione politica tra il leader socialista e il professore viene ostacolata da chi vorrebbe quest’ultimo vicino a Eugenio Scalfari e al gruppo L’Espresso. Pronta la risposta del “Dottor Sottile” che, con una lettera, giura lealtà al leader dei Garofani

Il governo Craxi, nato nel 1983, tramonta nel 1987. In quel lustroGiuliano Amato è sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e consigliere economico-giuridico del premier. E i risultati non si fanno attendere. Nel 1983 il debito pubblico è di 234.181 milioni di euro. Nell’84 è già salito a 284.825, nell’85 a 346.005, nell’86 a 401.498 e nell’87 a 460.418. Raddoppiato nel giro di cinque anni. Siccome il talento va premiato, il Dottor Sottile viene promosso ministro del Tesoro nei governi Goria (di cui è pure vicepremier) e De Mita, dal 1987 all’89. E in quel biennio il debito pubblico galoppa a 522.731 nel 1988 e a 589.995 nel 1989.

Un trionfo.

Precisazioni e smentita del comunicato stampa dell’ambientalista Carrieri

Il Presidente del  Comitato Diportisti Jonici, risponde a Mimmo Carrieri

Sono d’obbligo delle precisazioni in merito al dissequestro della tonnara e alla legittimità o meno di una manifestazione. L’ambientalista Mimmo Carrieri scrive che la manifestazione da noi svolta è stata totalmente inutile, per ipotetici disagi creati a Maruggio, oltre all’inutilità visto che il dissequestro dello scivolo tonnara è avvenuto (a suo dire) in data 15/01  mentre la manifestazione si è svolta il 17/01, oltre a quella in programma per l’1 febbraio. Prima di tutto è incomprensibile tale accanimento e tale necessità da parte del Sig.Carrieri di scrivere tali inesattezze, ovviamente è libero di fare ciò che gli pare, così come siamo LIBERI noi di manifestare il nostro dissenso nei modi e nei termini che la LEGGE ci consente.

CEGLIE MESSAPICA. Continua il tour della bravissima Compagnia Teatrale Voci Di Scena

Sabato 31 gennaio 2015, alle ore 20.30, presso il Teatro Comunale si terrà la commedia teatrale dal titolo “STATE BENE COSI” che sarà portata in scena dalla stessa Compagnia “Voci di Scena”

Si tratta di un commedia brillante in due atti scritta da Luca Giacomozzi. Il ricavato della serata, organizzata con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale e dell’Associazione “Ceglie nel Cuore”, sarà devoluto alla Caritas di Ceglie Messapica  per gli utenti del banco alimentare.