Monthly Archives: gennaio 2015

TARANTO. Enidutilos o del brutto anatroccolo, il narratore tarantino Roberto Anglisani “rilegge” Andersen

Domenica 11 gennaio, al TaTÀ di Taranto

Dopo l’inverno viene sempre la primavera. Per “favole&TAmburi”, la rassegna del Crest per le famiglie, domenica 11 gennaio 2015, alle ore 18 al TaTÀ di Taranto, in via Deledda ai Tamburi, va in scena “Enidutilos o del brutto anatroccolo”, da H.C. Andersen, di Maria Rita Alessandri, regia e interpretazione Roberto Anglisani, musiche Gustavo Mahler. Biglietto unico 6 euro. Info: 099.4725780 – 366.3473430.

TARANTO. 9000 famiglie colpite dal cancro a Taranto e provincia

MY FRIEND è il progetto pensato per loro

Un folto gruppo di negozi e di professionisti Made in Taranto ha pensato per il 2015 di istituire stabilmente dei privilegi chiari e concreti per le famiglie colpite dal cancro. Privilegi che comprendono agevolazioni sul fronte della burocrazia presso gli enti pubblici (Comuni, Asl, ecc) e su quello economico (alberghi, ristoranti, treni, taxi, aerei, beni alimentari e non). Il progetto, denominato MY FRIEND, prevede l’introduzione di una Family Card onde agevolarne il riconoscimento non solo in area jonica ma in tutta Italia ove siano presenti case di cura oncologiche. E’ un progetto che coinvolge proprio tutti: giornalisti, aziende, medici, avvocati, associazioni datoriali, comitati, associazioni no profit, negozi, aziende.

AVETRANA. Turismo: “La Puglia sarà tra le mete favorite a livello mondiale anche per il 2015”

Sabato, 10 gennaio alle 17.00 nella sala Consiliare, incontro sul tema organizzato dal PD avetranese 

Il fenomeno di crescita del turismo che coinvolge l’intera Regione Puglia da qualche anno è in fase di consolidamento: appare ormai chiaro come i “numeri” del turismo in Puglia siano potenzialmente alla base di uno sviluppo economico diffuso.

TARANTO. Liceo Ginnasio Statale “Aristosseno”: “#JeSuisCharlie”

Il Liceo Ginnasio Statale “Aristosseno” è stato ieri luogo di un eccezionale evento di mobilitazione studentesca in ricordo delle vittime dell’attentato al settimanale francece “Charlie Hebdo”, avvenuto avanti ieri nella capitale francese

Costituzione Italiana – Art. 21. “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure”

SAVA. Sta per partire, da un giorno all’altro, il ricorso alle cartelle TARSU 2009-2010

Il tutto verrà consegnato alla Commissione Provinciale Tributaria

Ci siamo. O quasi. E’ questione di qualche giorno e il nostro giornale, con l’avallo dell’ambientalista e giornalista  Mimmo Carrieri, posizionerà in Piazza San Giovanni un tavolo di raccolta firme sulle cartelle che l’amministrazione IAIA ha mandato ai savesi prima dello scorso Natale. Ma non è solo in Piazza San Giovanni che il tavolo resterà.

PARIGI. Charlie Hebdo, neonato con braccialetto “Je Suis Charlie” diventa un simbolo

Un neonato con il braccialetto “Je Suis Charlie” diventa un simbolo della speranza dopo quanto accaduto a Parigi

L’immagine di solidarietà è stata lanciata online da una mamma francese che ha voluto chiamare il proprio bimbo come il settimanale satirico Charlie Hebdo, teatro del terribile massacro di ieri a Parigi.

SAVA. “Fratelli d’Italia” e la rettifica allo scorso editoriale di Viv@voce

Una nota del Coordinatore cittadino

Egregio direttore Caforio,

letto l’articolo da Lei pubblicato sul giornale “Viv@voce”, nel quale si raccontano di possibili cambiamenti nell’amministrazione IAIA,  in riferimento alla parte nella quale si dice che: “..non sfugge all’analisi di questo giornale il neo gruppo “Fratelli d’Italia”, costituito dal consigliere comunale Giuseppe Saracino. Eh già, Saracino ha fatto incetta di consiglieri. Al suo movimento hanno aderito il Presidente del Consiglio Domenico Gigante e il consigliere.. ..che fa di nome Mirko Piccolo… … Avere tre rappresentanti istituzionali… …Seppur trovati, o cercati strada facendo…” il coordinamento cittadino di Fratelli d’Italia Sava vuole precisare che il Consigliere comunale Saracino e il Presidente del Consiglio Gigante, hanno iniziato CONTEMPORANEAMENTE l’esperienza politica di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, entrambi sono fondatori del Partito a Sava.

Taranto. “ANCORA UNA VOLTA VITTIME DEL SISTEMA … MA NON CI FERMANO!”

Nota stampa del gruppo “AMMAZZA CHE PIAZZA” 

Il giorno 15 ottobre 2014 ad un singolo componente del gruppo Ammazza che Piazza sono state inviate nove multe PER UN TOTALE DI QUASI 8.000 €, per affissione non autorizzata. L’episodio, si riferisce alle locandine che hanno promosso l’ultimo evento organizzato da A.C.P,. nei giorni 3 e 4 settembre 2014. Evento che ormai da tre anni viene pubblicizzato allo stesso modo e svolto nel quartiere SALINELLA (ex palestra Ricciardi – area mercatale) ,totalmente autofinanziato e senza scopo di lucro al fine di raccogliere i fondi che successivamente utilizziamo per le iniziative, e per colmare le inadempienze delle Amministrazioni, riqualificando le aree verdi e i parchi cittadini.

LEGAMBIENTE sul decreto per Ilva e per Taranto: “Non ci siamo”

Rimarca: “Vogliamo impegni certi su tempi e risorse”

 

Ciò che colpisce immediatamente, nel testo del decreto, è il duplice colpo inferto alle tempistiche stabilite per l’attuazione del Piano Ambientale ILVA e, quindi, dei provvedimenti previsti dall’A.I.A.che, è bene ricordarlo, erano già stati oggetto di precedenti proroghe rispetto alle scadenze originariamente fissate.

ILVA. Bonelli: “L’immunità penale ci riporta al feudalesimo che non tutela salute e lavoro”

Nota stampa di Angelo BONELLI, co-portavoce nazionale dei Verdi

“Abbiamo inviato alla commissione europea il settimo decreto Ilva pubblicato ieri in gazzetta ufficiale. Dal 26 luglio 2012, giorno in cui la procura di Taranto ha sequestrato gli impianti Ilva di Taranto eseguendo numerosi arresti, i sette decreti approvati  hanno avuto lo scopo di fermare l’azione della magistratura e di rimandare proroga su proroga l’applicazione di importanti misure ambientali a tutela della salute della popolazione tarantina.

Ancora una volta rilevata l’influenza aviaria in anatre selvatiche

Lo “Sportello dei Diritti”: le autorità sanitarie monitorino la situazione 

Il pericoloso virus dell’influenza aviaria H5N8 è stato scoperto di nuovo in uccelli selvatici in Germania.  Due germani reali in Sassonia-Anhalt sono stati infettati con il virus. La conferma è arrivata dallo Friedrich-Loeffler-Institute (FLI). Gli animali erano stati uccisi il 31 dicembre nel distretto di Stendal.

Nuovo scandalo per la filiale nipponica di McDonald’s. Patatine “al dente”

McDonald’s si trova nuovamente sotto i riflettori delle critiche

Un cliente della catena fast food ha raccontato di aver trovato un dente umano in una confezione di patatine fritte. Il fatto è successo il 26 agosto scorso e portato a conoscenza solo oggi da una TV nipponica. Mentre si stava gustando il suo pranzo di un menu “Big MacSet” ad Osaka, all’improvviso ha sentito qualcosa in bocca. Dopo analisi di laboratorio è stato possibile appurare che si trattava per l’appunto di un dente.

Niente Tarsu su garage, cantine e pertinenze

Ecco le sentenze

La tassa smaltimento rifiuti solidi urbani (Tarsu) non è dovuta sui locali destinati a garage, cantine, solai e altri locali accessori o pertinenziali di abitazioni. Questa è la conclusione a cui è recentemente giunta la sezione regionale di controllo dell’Abruzzo della Corte dei conti, con la deliberazione n. 24/2013 del 25/03/2013.

TARANTO. Il Vittorino in viaggio, studenti a Londra e a Parigi

Anche quest’anno il Liceo delle Scienze Umane “Vittorino da Feltre” ha potuto attuare i PON C1 “English course in England” e “La France nous attende”

Due progetti mirati ad attuare l’arricchimento culturale in merito ad una maggiore conoscenza delle lingue straniere attraverso l’approfondimento di alcune competenze linguistiche chiave e fondamentali. Questa iniziativa è stata una opportunità straordinaria per gli studenti, che hanno avuto la possibilità di visitare e conoscere le due città, arricchendo il loro bagaglio culturale di conoscenze e, soprattutto, rafforzando la loro capacità di relazionarsi con l’estero.

SAVA. L’amministrazione si rinnova per i 4/5? Ma IAIA avrà il coraggio per fare queste mosse?

Voci nella “Sava Politica” danno, per imminente, clamorosi colpi di scena

Il nuovo anno è entrato nel nostro paese. E pare che il primo cittadino IAIA sta valutando importantissimi cambi di giocatori nella sua squadra. Il condizionale, però è d’obbligo. Quello che ha raccolto in giro il nostro giornale è questo. Certo fonti attendibili, e non attendibilissime, le quali però ci permettono di fare una previsione. Politica, s’intende. Corrado Agusto e Alessandra Sileno, assessori comunali di cui uno ai Servizi sociali e l’altra al Contenzioso, li abbiamo interpellati e pare che vogliono abbandonare  volontariamente l’amministrazione IAIA solo per motivi strettamente privati e quindi non per altre ragioni.

SAVA. Ufficio postale. Arrivano i Carabinieri per placare gli utenti

La pazienza ha sempre un limite. Stamane la protesta degli utenti

Oggi, mercoledì 7 gennaio, ore.8.30, tanti utenti fuori ad aspettare che qualcuno del servizio recapito postale uscisse fuori ad ascoltare le loro, sacrosante e giuste, lamentele. Ma che! Nulla di tutto ciò. Suonano ma, dall’interno, nessuno esce ad ascoltare gli utenti. E’ una bella giornata solare ma caratterizzata dalla presenza di diversi savesi quasi inferociti dalla mancanza del recapito delle bollette delle utenze domestiche di questi mesi passati.

Rapporto Sicurezza di Polizia Stradale e Carabinieri. Meno incidenti e vittime sulle strade

Lo “Sportello dei Diritti” perché non diminuiscono i premi RCAuto? L’IVASS e l’Antitrust aprano un’istruttoria

Meno incidenti e meno vittime sulle strade italiane nel 2014 rispetto all’anno precedente. È quanto emerge dalla lettura dei dati forniti dal dipartimento della pubblica sicurezza aggiornati al 21 dicembre a seguito delle rilevazioni della Polizia stradale e dell’Arma dei Carabinieri relativamente all’anno appena passato.In termini relativi, si sono registrati 4.671 incidenti in meno rispetto al 2013 ossia un – 6 % (73.688 contro i 78.359 dell’anno precedente) rispetto all’anno trascorso, così come analoga riduzione si è verificata per le vittime, con 3.261 feriti in meno.

Eutanasia. Frank Van Den Bleeken, l’ergastolano internato in una prigione da quasi 30 anni per vari reati sessuali non può morire

Il Governo belga fa dietrofront e nega l’eutanasia all’ uomo

La richiesta era stata in un primo tempo accolta, tanto che la data della morte era stata fissata per l’11 gennaio nella prigione di Bruges. Oggi il Governo belga fa retromarcia e, sulla base di un parere medico, ha negato l’assistenza al suicidio assistito avanzata da un ergastolano sulla cinquantina, in carcere da 26 anni per una serie di condanne per stupro e omicidio.

A Taranto una Epifania di solidarietà con la Mensa dei Popoli

Ha partecipato a questa mensa allestita nel cuore del Quartiere Tamburi, a ridosso dell’ILVA, l’Arcivescovo Metropolita di Taranto, S.E. Monsignor Filippo Santoro, che ha avuto parole di conforto e incoraggiamento per i tantissimi “ultimi” che hanno pranzato con lui

L’iniziativa, infatti, ha visto convergere al Quartiere Tamburi i tanti bisognosi, tarantini e non, che ogni giorno pranzano presso le mense della Caritas Diocesana in città, nonché gli stranieri richiedenti asilo politico e protezione internazionale, assistiti nei Centri SPRAR, finanziati dal “Ministero degli Interni – Servizio Centrale del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati”, gestiti a Taranto e a Massafra dalla Caritas Diocesana.

Decreto ILVA: “Commissario penalmente non punibile per attuazione piano”

Alessandro Marescotti, presidente di Peacelink Taranto: “No all’immunità penale del commissario Ilva: è una cosa di una gravità inaudita”

Nel testo varato dall’esecutivo la “non responsabilità penale e amministrativa del commissario”. A Gnudi e ai suoi successori più tempo per adeguarsi alle prescrizioni dell’Aia. Solo l’80% delle scadenze del prossimo anno dovrà essere onorato. Immunità penale per il commissario straordinario e per i suoi incaricati nell’attuazione del piano. E’ uno dei punti contenuti nel decreto Ilva varato a fine anno dal governo e pubblicato ieri in gazzetta ufficiale.