GROTTAGLIE. Questa sera festeggiamenti per San Ciro

Si accende la “foc’ra”

Nonostante le avverse condizioni meteorologiche, è tutto pronto a Grottaglie per i festeggiamenti in onore del medico, eremita e martire San Ciro, compatrono della città, che partiranno questa sera con l’accensione della “foc’ra”, il grande falò fatto con maestria accatastando tralci di vite, legna e rami d’olivo.

Ogni anno creata in maniera diversa, la “capanna” 2015 si differenzia dalle altre per la forma originale della porta d’ingresso e la presenza dei tradizionali pomi in ceramica.

La festa continuerà domani (giorno che ricorda il martirio del Santo avvenuto nel 303) con la lunga processione dei numerosi fedeli scalzi lungo le vie della città.

Ed inoltre, ad allietare la serata ci saranno bancarelle, giostre e spettacolari fuochi pirotecnici. I festeggiamenti si concluderanno l’8 febbraio con un’altra processione che farà sosta presso l’ospedale “San Marco” per la benedizione dei malati e proseguirà presso la Chiesa di San Francesco di Paola, per il rientro della statua.

 Gabriella Miglietta

 

 

 

 


Lascia un commento