Sabrina Ferilli a Taranto. Ed è sold out

Sabrina Ferilli sarà a Taranto mercoledì 28 gennaio sul palco del Teatro Orfeo con lo spettacolo dal titolo: “Signori… le paté de la maison” che rientra nell’ambito della XXIII edizione della Stagione Artistica diretta da Renato Forte

Con la brava e bella attrice italiana Maurizio Micheli e Pino Quartullo, ed ancora Massimiliano Giovanetti, Claudiafederica Petrella, Liliana Oricchio Vallasciani. Si tratta un lavoro teatrale tratto dal film “Le prenom” di Matthieu Delaporte e Alexandre deLa Patallière, l’adattamento è di Carlo Buccirosso e Sabrina Ferilli, scenografia di Gilda Cerullo (open factory), regia di Maurizio Micheli. Il testo, che ha avuto un grande successo in Francia, è riuscito a diventare un vero e proprio evento da non perdere che per la tappa tarantina ha già da tempo registrato il “sold out”.

Info al Box Office via Nitti 106, telefono 099.4540763.

Costo del biglietto: platea e 1° galleria € 46, 2° galleria e platea laterale € 36 e 3° galleria € 28.

Inizio spettacolo ore 21,00. Ingresso al pubblico ore 20,30.

“Signori…le patè de la maison” uno spettacolo, realizzato grazie al supporto di Oro6 banco dell’oro, molto divertente che mette in evidenza la bravura e la professionalità degli attori e che racconta di una cena in famiglia con il marito, l’amico del cuore e i cognati nel calore delle mura domestiche, il profumo del cibo che con amorosa pazienza la padrona  di casa prepara fin dal primo mattino aiutata dalla madre esperta e pignola, l’annuncio di un imminente lieto evento e il nome da scegliere per il nascituro, la voglia ed il piacere  di  stare insieme, di dirsi tante cose non dette e forse tenute dentro per anni, cosa c’è di più bello?

Una commedia brillante ed accattivante in salsa agrodolce che prendendo spunto da un soggetto francese ricalca gli atteggiamenti classici di una famiglia borghese. Una piéce che appagherà sicuramente il raffinato palato del pubblico tarantino.

Gli ingredienti ci sono tutti per trascorrere un paio d’ore divertendosi, immaginando molte famiglie italiane, e perché no anche se stessi, racchiusi in quel salotto di scena ben arredato. A tal proposito va detto che la scenografia, curata nei minimi particolari, riproduce una parte dell’appartamento della famiglia Gambardella, nome questo che riporta alla mente il protagonista del film Premio Oscar “La grande bellezza” di cui sono protagonisti anche Sabrina Ferilli e Carlo Buccirosso che hanno curato l’adattamento di questa commedia tratta da “Le Prenom”che vede modificati e soprattutto italianizzati, riferimenti e nomi di politici, per essere più vicini al pubblico italiano. Immutato invece rimane il disagio che si viene a creare  nel corso di quella sarebbe dovuta essere una semplice cena in famiglia, una sorta di rimpatriata che vede i padroni di casa, Gabriella (Sabrina Ferilli) e Vittorio (Maurizio Micheli) prepararsi all’ultimo minuto per accogliere Emanuele (Pino Quartullo), fratello di Gabriella, e sua moglie (Claudiafederica Petrella) e Marcello (Massimiliano Giovanetti) un amico di famiglia che suona il trombone in una orchestra sinfonica.

A dare una mano a  preparare le cena la brava ed energica mamma di Gabriella, interpretata dalla spumeggiante Liliana Oricchio Vallasciani che nella commedia conserva il suo di nome di battesimo. E sarà proprio Liliana a mandare di traverso, a sua insaputa, il famoso patè del titolo a tutti gli invitati, dopo i vari battibecchi tra cognati che avevano già animato la serata.
Un vero pasticcio che si ripropone tra opinioni di destra e di sinistra, nomi di battesimo da dare al nuovo erede e fraintendimenti di ogni tipo.

In “Signori…le patè de la maison” Sabrina Ferilli sfoggia tutta la sua veracità, marcando il dialetto romano.

Dunque a teatro mercoledì 28 viene servita una cena non poi così facile da digerire per i protagonisti che risultano essere coinvolgenti, simpatici, che sanno appassionare grazie all’intreccio, per lo più equivoco, che il testo racchiude brillantemente.

Sabrina Ferilli, 51 anni a giugno, romana, attrice e conduttrice televisiva italiana ( ora su Agon Channel). Nella sua carriera ha vinto tre Nastri d’argento, un Globo d’oro, tre Ciak d’oro e numerosi altri premi e riconoscimenti incluse tre candidature ai David di Donatello. Ha recitato nel film Premio oscar “La grande bellezza”.

Oltre ai tantissimi film fatti, tra cui anche quattro cinepanettoni, Sabrina Ferilli ha condotto nel 1996 il Festival di Sanremo accanto a Pippo Baudo con Valeria Mazza.  Per lei anche il teatro e la televisione dove l’abbiamo vista come protagonista in numerose fiction.

Nella sua carriera non sono mancate la pose per gli scatti fotografici di un sexy calendario che, rammentiamo vendette oltre un milione di copie, era il 2000.

E poi l’abbiamo vista nei panni di giudice nella dodicesima edizione di “Amici” di Maria De Filippi, ed ancora testimonial in spot pubblicitari e nel dicembre 2014 debutta sul Agon Channel, nuovo canale televisivo, come conduttrice di un talk.

Nella sua carriera contiamo 39 film, 5 lavori teatrali, 8 grandi aziende l’hanno scelta come testimonial per spot pubblicitari.

Una carriera invidiabile, un’attrice di successo, una donna che per la sua schiettezza e simpatia piace sia agli uomini che alle donne.

Ufficio Stampa: Gabriella Casabona 3394760107

 

Lascia un commento