Il “Premio Italive 2014” e la Dieta Med-Italiana una storia di giovani che ha sedotto l’Italia

Ancora studenti coordinati dal prof. Manni, candidato al Nobel per l’Insegnamento. I ventuno 19enni organizzatori dell’evento ringraziano gli italiani per gli oltre 4900 voti (ed un rating di 4,9) a favore del loro Festival di Lecce

Lecce – A fine aprile del 2014 ventuno studenti di 5° anno (ora diplomati) hanno organizzato per il terzo anno consecutivo nella più importante piazza della loro città, Lecce, il “Festival della Dieta Med-Italiana”, una grande kermesse enogastronomica durata nove giorni, che ha visto la partecipazione di 70 espositori, 62.000 visitatori e oltre una ventina di seminari ed incontri di approfondimento. La novità di questa terza edizione è giunta a giugno, quando i ragazzi hanno scoperto che il loro evento era stato selezionato dalla giuria e quindi candidato al prestigioso Premio Italive 2014, nella sezione “Eventi Enogastronomici.

Ora che le votazioni stanno per concludersi, i ragazzi salentini desiderano ringraziare di cuore gli oltre 4.900 italiani che hanno votato in questi mesi il loro evento e, cosa più importante, hanno espresso un ottimo voto, visto che il rating guadagnato dal Festival della Dieta Med-Italiana è di 4.9, su un massimo di 5.

Italive.it – Il territorio dal vivo” è un’iniziativa promossa dal Codacons con la partecipazione di Autostrade per l’Italia e in collaborazione con Coldiretti. E’ un servizio innovativo che informa gli automobilisti su quello che accade nel territorio che attraversano e presenta un calendario aggiornato dei migliori eventi organizzati in cinque diverse categorie: Cultura, musica e spettacolo; Eventi folkloristici e rievocazioni storiche; Mostre, mercati e fiere; Raduni, eventi sportivi; Sagre, eventi enogastronomici.

Felice ed orgoglioso del risultato è anche il sindaco di Lecce, Paolo Perrone: «sono stato informato dell’inserimento del Festival della Dieta Med-Italiana tra gli eventi in concorso per il Premio Italive 2014 direttamente dalla segreteria organizzativa e ho dato io stesso la bella notizia ai ragazzi. La circostanza mi onora oltremodo, per il terzo anno consecutivo Lecce ha ospitato, nella splendida cornice di Piazza S. Oronzo, una tra le più importanti e seguite manifestazioni di promozione del regime alimentare più sano del mondo, quale è la Dieta Mediterranea. Incontri ed approfondimenti, focus tematici sugli alimenti principali della dieta mediterranea, presentazione e degustazione di prodotti tipici, illustrazione delle tecniche di coltivazione, con un programma che si è andato ad arricchire anno per anno di importanti iniziative collaterali. I ragazzi dell’Istituto “Galilei – Costa” di Lecce, egregiamente coordinati dai loro docenti, meriterebbero senz’altro l’assegnazione del Premio Italive, che rappresenterebbe il giusto riconoscimento per tutto l’impegno profuso.»

Nel 2014 il Festival ha avuto luogo a Lecce dal 26 aprile al 4 maggio e in nove giorni ha registrato: esposizioni e degustazioni di prodotti sani e genuini di oltre 70 piccoli produttori locali (olio evo, cereali, legumi, latticini, sott’oli, vino, pesce, …); 62.000 visitatori, di cui il 68% turisti (il pienone di ospiti nei ponti del 25 aprile e del 1 maggio presso gli hotel ed i b&b di Lecce, grazie anche alla proposta low cost “Formula 30-20-10”, implementata dai ragazzi stessi); 20 seminari e incontri. Anche per il Festival della Dieta Med-Italiana, gli studenti sono stati seguiti e coordinati dal prof. Daniele Manni, finalista al Global Teacher Prize – Premio Nobel per l’Insegnamento.

Ricordiamo inoltre che Il Festival è stato il primo evento in Italia ad ottenere il patrocinio di “Expo2015 Progetto Scuola”.

Alcuni collegamenti utili:

Il servizio Italive – Il territorio dal vivo: www.italive.it

Il Festival su Italive 2014: www.italive.it/evento/7262/festival-della-dieta-med-italiana

Pro_Salento • Dieta Med-Italiana

Un’Italia da tripla A: agricoltura, alimentazione, ambiente

Lecce – Via Imperatore Adriano, 13 – Tel. 0832.301419 – 368.7869686

 

Lascia un commento