Monthly Archives: settembre 2014

Amministrare e comandare. Due modi diversi di intendere la nostra democrazia rappresentativa

Non è detto che una tornata elettorale deve stabilire le sorti di una comunità …

Spesso, dalle colonne di questo giornale, abbiamo detto: “Si possono avere mille ragioni. Tutte valide e tutte una migliore dell’altra. Ma in democrazia, alla fine sono i numeri che determinano la fine del gioco”. Già. E’ così. Nelle competizioni elettorali scattano meccanismi diversi, quasi perversi i quali snaturano il gioco della competizione. Ci siamo così abituati, amaramente, a questa constatazione. Quest’ultima è il gioco classico di chi si mette a monte, magari contorniato da un programma ambizioso tale da far sedurre l’elettore erudito. Quello che crede nell’efficacia di un programma elettorale in cui c’è il classico “faremo questo, faremo quest’altro …”. Un volta finita la competizione elettorale, compresi gli ammiccamenti del tipo “50 euro” oppure delle “ricariche telefoniche” chi, in un modo o nell’altro, è stato designato vincitore della tornata elettorale si mette subito all’opera. In questa fase di pre-opera, la logica dei numeri è imperante.

MOTTOLA. Niente Tasi

Il sindaco Pinto: “Vi spiego come abbiamo fatto”

Mentre nel resto dell’Italia i cittadini sono alle prese con il calcolo e il pagamento di una nuova tassa, la Tasi, a Mottola un manifesto informa che non è dovuta. E così i cittadini, con sorpresa e meraviglia, hanno potuto tirare un sospiro di sollievo, dal momento che è questa forse la prima volta che un’amministrazione pubblica decide di rinunciare ad un introito sicuro per non gravare sulle spalle di persone già fortemente gravate da troppe tasse e in più, in una situazione economica recessiva.

MANDURIA. “Sud – Europa: un punto da cui ripartire”

L’incontro pubblico organizzato dal M5S in piazza il 21 settembre, con Pino Aprile ospite

Nella cornice del largo antistante l’ex Convento degli Agostiniani, nei pressi della Chiesa di Santa Maria, e godendo della piacevole serata, si è svolto, domenica sera 21 settembre, un incontro pubblico dal titolo “Sud – Europa: un punto da cui ripartire”, organizzato dal Meetup Manduria a 5 stelle.

MANDURIA. “RIPRENDIAMOCI LA VITA”, evento organizzato dall’Associazione Riprendiamoci Il Pianeta – Movimento di Resistenza Umana

Domenica 28 Settembre 2014, dalle ore 10.00 alle ore 22.00, presso Fattoria “il NOCE”, via per Maruggio – c.da Marroco

L’intento di questa iniziativa è informare e confrontarsi con la gente sulle diverse minacce che stiamo vivendo in tanti settori dell’attività umana, e ricercare e costruire insieme modelli alternativi basati sul bene comune, oltre a passare una semplice e gioiosa giornata, per condividere e divertirsi insieme, valorizzando un’elemento fondamentale, oggi spesso trascurato: la nostra umanità e riscoprire insieme il valore della Vita.

TARANTO. Tappi di plastica per una carrozzina da basket

Quanti tappi di plastica buttiamo ogni giorno nella spazzatura? Eppure la loro raccolta può far tornare in campo un diversamente abile, in un campo di basket per la precisione, per portarlo a fare di nuovo canestro

L’organizzazione di volontariato A.GE. Taranto Onlus (Associazione Italiana Genitori), in collaborazione con l’Associazione “ASH TARANTO Onlus”, invita tutta la città di Taranto ed i suoi abitanti, singoli cittadini come organizzazioni ed istituzioni, a raccogliere tappi di plastica di ogni tipo. I fondi così raccolti saranno interamente destinati all’acquisto di una carrozzina di basket per ragazzi diversamente abili.

Avetrana. IL FESTIVAL DELLA DIETA MEDITERRANEA

Quando il vino brinda alla Dieta Mediterranea. Il 3, 4 e 5 Ottobre nel Borgo Antico di Avetrana scopri, vivi, gusta il Mediterraneo rurale

 

Nasce il Festival della Dieta Mediterranea, organizzato dal Gruppo di Azione Locale Terre del Primitivo, che nei giorni 3, 4 e 5 Ottobre metterà in scena tutte le buone pratiche che valorizzano lo “stile mediterraneo”, riconosciuto dall’Unesco patrimonio culturale immateriale dell’umanità.

ILVA. Bonelli: “Bad Company allo stato e New Company agli indiani. Le bonifiche non verranno mai fatte”

Ancora più pesante il leader dei Verdi: “Una sola parola: vergognatevi “

“La proposta del commissario  Ilva di Piero Guidi e del ministro Federica Guidi  che in queste ore stanno facendo presso il ministero dello sviluppo economico, ovvero quella di dividere l’Ilva in due società: la bad company e la new company è una sentenza di  condanna per Taranto”. Lo dichiara il coportavoce dei Verdi Angelo Bonelli . “I debiti, il personale, il contenzioso ambientale e  l’avvio delle bonifiche, secondo la proposta Gnudi, sarà messo nella bad company mentre tutto il resto sarà acquistato probabilmente dalla società indiana”, spiega Bonelli.

TARANTO. L’Accademia musicale dei Due Mari propone una interessante fusione con l’Accademia di Musica Moderna e il London College of Music

Tante novità per il nuovo anno accademico 2014/2015

Ricominciano in gran stile le lezioni di musica alla “Accademia dei Due Mari” di Taranto. Grazie al grande successo conseguito nello scorso anno accademico con docenti nazionali e internazionali di notevole calibro artistico (Scott Henderson, Kim Plainfield, Bill O’Connell, Paola Neri, Greg Hutchinson, Dom Famularo, Antonio Ciacca, Paolo Di Sabatino, Janek Gwizdala, Peter Erskine e Kikko Palmosi), quest’anno l’accademia musicale ionica, situata in via Firenze 16, propone ai suoi allievi una nuova e interessante fusione.

SAVA. Pellegrinaggio in bici. Domenica 28 settembre

La Ciclistica Savese alla tappa SAVA-MATERA-SAN GIOVANNI ROTONDO (FG)

Saranno certamente l’amore per lo Sport e la Devozione per il Santo di Pietrelcina che accomuna un Gruppo di Ciclisti appartenenti alla A.S.D.- U.S. ACLI Ciclistica Savese che, Domenica 28/Settembre/2014, in gemellaggio con un Gruppo dell’A.S.D. Emmeti Cycling G.C. Matera, daranno il via, per il secondo anno consecutivo, al Pellegrinaggio : SAVA-MATERA-SAN GIOVANNI ROTONDO (FG).

Cerca lavoro e le chiedono: “Ma di seno, che taglia porta?”

Brutta scoperta per una 19enne trevigiana alla ricerca del primo posto di lavoro

Non solo è diventata un’impresa trovare un posto di lavoro ma accade ancora che ci si possa imbattere in situazioni come quella di una 19enne di Treviso che dopo aver conseguito il diploma, ha tentato di mettersi in contatto via e mail con un potenziale datore di lavoro che offriva un’occupazione a tempo indeterminato con uno stipendio di 2’3000 euro al mese, cosa assai rara al tempo della crisi e della guerra all’rt. 18.

Anche a Taranto la decima Giornata Nazionale ABIO

Sabato 27 settembre gazebo in piazza Maria Immacolata

“Le pere più buone aiutano i bambini in ospedale”: questo è lo slogan della decima Giornata Nazionale ABIO, l’Associazione Per il Bambino in Ospedale che si occupa dell’assistenza dei bambini e dei loro genitori nei reparti di pediatria degli ospedali italiani.

TORRE OVO. L’antica Torre rischia il crollo!

E’ un “patrimonio storico e culturale”  

Alla falesia e alla roccia precipitata nel  mese di marzo, ora si aggiunge il crollo di un altro pezzo della storica Torre Costiera fata edificare dagli Aragonesi intorno al 1550 su un’ampia insenatura naturale ad un’altezza di circa 20 metri dal livello del mare per avvistare i pirati saraceni. Nei giorni scorsi un’altra  parte consistente di questo inestimabile  “patrimonio storico e culturale”  è crollato nella zona sottostante mentre un’altra è in procinto di cedere.

TARANTO. Città vecchia: scovate telecamere della criminalità

Monitoravano le forze dell’ordine

Durante un sopralluogo di alcuni tecnici comunali, presso gli stabili a rischio crollo nella città vecchia di Taranto, gli stessi hanno scovato alcune telecamere abilmente occultate. Le stesse erano collegate a dei cavi interrati nel tufo, che conducevano ad uno stabile abbandonato, adibito a centrale operativa. Vi erano lì dei monitor che permettevano di visionare le immagini registrate dall’impianto di videosorveglianza. Nello stabile la Polizia, ha rinvenuto anche una pistola calibro 9 con matricola abrasa.

TARANTO. Giovane mamma muore dopo il parto

Denuncia alla magistratura

E’ successo ieri. Una giovane donna di 24 anni, è morta dopo aver dato alla luce la sua bambina presso l’Ospedale Santissima Annunziata di Taranto. La donna è stata sottoposta a cesareo con anestesia spinale, e  pare sia stata colta da arresto cardiaco durante il passaggio dalla barella al letto.

Caso Cucchi, il Procuratore Generale chiede la condanna di agenti e infermieri: “Vittima aggredita”

In appello il pg Mario Remus chiede di ribaltare così la sentenza di primo grado, dove erano stati condannati soltanto i medici. La sorella Ilaria: “Ci aspettiamo che venga riconosciuta e accertata la verità”

Condanna degli infermieri e degli agenti e inasprimento delle pene per i cinque medici condannati in primo grado per omicidio colposo. Sono queste le richieste del procuratore generale Mario Remusnel processo d’appello sulla morte di Stefano Cucchi, arrestato arrestato il 15 ottobre del 2009 per droga e morto una settimana più tardi mentre era ricoverato all’ospedale Sandro Pertini.

Il Presidente Napolitano riceve una delegazione di atleti d’oro. “Siete l’orgoglio del Paese”

Il savese Piero Alberto Buccoliero (Paracanoa), ringraziato dal capo dello Stato

Lo scintillìo tricolore fa sempre rima con emozioni. Intense, vibranti, capaci di illuminare la scena. Un orgoglio che unisce nel segno dell’eccellenza italiana capace di conquistare il mondo. Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha voluto rendere omaggio allo sport, ricevendo al Quirinale –nella stanza privata del segretario generale Donato Marra – una rappresentanza di atleti olimpici e paralimpici medagliati ai recenti Mondiali ed Europei, per salutare un’estate di soddisfazioni e di successi.

SAVA. Buttati i viveri dell’Unione Europea

Vergognoso: trovati nella raccolta dell’organico pacchi di pasta e barattoli di pomodori!

E’ triste dover costatare questo. Pacchi di viveri, non commerciabili, i quali vengono forniti dall’Unione Europea ai paesi che ne fanno richiesta pur di agevolare le famiglie meno abbienti e poi  accorgersi che gli stessi vengono buttati nei rifiuti.

MARUGGIO, VALE MENO DI MOTTOLA?

Nota stampa del M5S

Anche questa volta il Comune di Maruggio, avrebbe potuto prendere esempio da chi riesce a lavorare bene sul territorio e per i cittadini ma purtroppo, si è rivelato incapace anche solo di copiare il lavoro altrui. Apprendiamo solo oggi che il Comune di Mottola non farà pagare la TASI ai suoi abitanti e, con una informativa del sindaco, lo rende pubblico ai cittadini. Il Consiglio Comunale di Mottola, con la delibera n.36/2014 ha approvato all’unanimità di non far pagare la nuova tassa (anche se già il Governo Renzi, aveva dichiarato che non ci sarebbero stati nuovi balzelli a spese del popolo), alleggerendo la pressione fiscale sui già martoriati cittadini.

Sava. LA DANZA … UN SOGNO ACCESSIBILE A TUTTI

Per il 6° anno consecutivo la palestra “Fit Point” riapre le iscrizioni per il nuovo anno accademico di danza

Le lezioni sono tenute dall’insegnante Carmela Dono, diplomata presso l’Accademia Nazionale Danza di Roma (A.N.D.), l’unica riconosciuta in Italia.

SAVA. Contrada Agliano: ma nessuno controlla i lavori che vengono fatti?

Un cumulo di asfalto,  messo a dimora sul lato della stradina che collega Sava-Fragagnano

“Quando vuole le voglio far vedere qualcosa che le può interessare”. E’ di stamane la fermata di un contadino savese che ha il terreno nelle vicinanze della strada di campagna, parallela alla provinciale, che fa da apripista ai terreni della contrada savese Agliano. E all’occasione ci siamo recati sul luogo.