TARANTO. FestAmbiente Lavoro

Per la prima volta a Taranto, sabato 13 e domenica 14 settembre, FestAmbiente Lavoro, in piazza Maria Immacolata, il festival di Legambiente che racconta il cambiamento

Dibattiti, buone pratiche, modelli economici alternativi alla monocultura industriale, agricoltura, pesca, enogastronomia, tradizione, musica, riscoperta del territorio. Tutto questo ed altro ancora sarà FestAmbiente Lavoro, che si svolgerà dalla mattina di sabato 13 alla sera di domenica  14 settembre, in piazza Maria Immacolata.

Taranto per la prima volta rientra nel circuito virtuoso nazionale di Festambiente.net, che raccoglie i festival estivi, promossi in tutta Italia dall’associazione ambientalista. L’idea nacque nel 1989. Il primo appuntamento nazionale fu a Ripescia, in provincia di Grosseto, e di anno in anno il numero di queste feste ecologiche è andato a rimpinguarsi in tutto il Paese, fondendo, con successo, modelli per migliorare la qualità della vita rispettando l’ambiente, con approfondimenti tematici, reading, proiezioni, dibattiti, enogastronomia, musica ed intrattenimento. Oggi FestAmbiente arriva anche nel capoluogo ionico, con un occhio particolare  al mondo del lavoro.

Al centro della due giorni un modello alternativo a quello industriale, le nuove idee in tema di riconversione ecologica dell’economia, le innovazioni tecniche, dall’artigianato digitale all’agricoltura biologica e biodinamica, la riscoperta delle tradizioni e dei vecchi mestieri, la valorizzazione dell’enogastronomia, con i prodotti made in Taranto e la rivalutazione del patrimonio culturale locale, a partire dal mare. La crisi economica e valoriale, di cui anche Taranto risente profondamente, si supera guardando a nuove possibilità occupazionali, basate su un’economia etica e su un incentivo alle imprese sociali. Se ne parlerà a lungo negli speaker’s corner, pensati per sviscerare i grandi temi, locali e nazionali, e capire da dove ripartire per superare la crisi. Legambiente, anche a Taranto, vuole essere portatore di idealità e proposte concrete per creare lavoro e dargli valore e dignità, per costruire innovazione sociale e ambientale.

Lavorare, Innovare, Riparare, Partecipare. Questi i verbi ‘bussola’ intorno a cui si snoderanno eventi culturali, spazi espositivi, presentazione di buone pratiche, occasioni di approfondimento e dibattito,  punti ristoro, laboratori, spazi dedicati ai bambini.

 Come tutti i festival di Legambiente, FestAmbiente Lavoro sarà a basso impatto ambientale. Inoltre, l’associazione aderisce alla campagna ‘Azzero CO2’ per compensare le emissioni prodotte, grazie a progetti di recupero forestale e la piantumazione di alberi.

FestAmbiente Lavoro è realizzata con il contributo della Regione Puglia – Area Politiche per lo sviluppo rurale e gode del patrocinio del Centro Servizi Volontariato di Taranto e del Comune di Taranto.

Per dubbi o approfondimenti, contattare l’addetto stampa Marina Luzzi al 392-6647718 o scrivere a:  stampafestambientelavoro@gmail.com

 

L’Ufficio Stampa Legambiente Taranto

Lascia un commento