AMARCORD. Emira Mazzotta. “E festa sia …”

“Ho voluto scrivere questa breve poesia, perché è sicuro che è storia mia. Chi è di Manduria e di Sava, riconoscerà luoghi e cognomi citati”

“E FESTA SIA …”

Era la sera ti lu 3 Settembre….

sapi Diu lu  Santu comu si stizzou…

ca cu tutta la prucessioni e la festa tra Manduria…

iddu ziccou e lu lassou …

Cu l’amici sua e n’amica ti Milanu,

si misuru ntra la Renault ti lu Piero Filograno …

e siccomu a Gianfranco e  l’amici sua la festa non li sta piacia …

si ni ennuru tutti a Sava mia …

Io ca ti la piazza San Giovanni  vinia …

e quedda sera … cautu facia.

Trasii allu Cin Cin Bar … pi nu gelato …

com ‘era all’usu mia….

all’assiri ti lu bar…

mi fermai propria nanzi a do lu Ciccio Rosiello ti l’armeria…

e fue allora ca allu Monumento cu l’amici sua lu eddi parlari….

propria ti fronti do Liberale…

Non mi lu possu scurdari …

cu la camisa sbottonata e lu colfu giallu sobbra alli spaddi

ti la marca ” Navigare” …

ca puei toppu mi tissi ca si l’era cattatu do lu …

” mo “… Bunanima Moscogiuri…

Con la sua bocca sorridente … con gli amici sua … chiacchierava…

ma li uecchi ti sobbraa non mi lassava …

Capu tosta comu era …

tantu feci e tantu non feci …

e non mi ricordu mancu come feci…

ca ti tannu ziccou la Bella Storia…

Trentanni o na passati …e ti tannu…

tantu ie successo …

e quanti cosi a Manduria o na cambiati!!!

Iddu osci non ce chiui …

Ca ce creu ca moti Manduriani

ti stu gioini capu tosta non sonu a ricurdari …?

Ca ci picca picca … ancora putiua parlari …

sapi Diu … quanti fuechi ancora era fa scuppiari…

e ci sapi puru quantu rumori  

sotta a ncuna ” Cassermonica”….era butu a fari …!!!

Bene … quando alla festa…

lu prima cappellone vedrò volare …

permettetemi …

un pensiero a Gianfranco Mazza e al nostro anniversario…

lo voglio dedicare …!

Ma ora basta scrivere e ricordare …

E festa sia….

Onore  a Te …

e Gloria… a San Gregorio mia…!

 

Lascia un commento