Lizzano. UN SUCCESSO LA “CORRI LIZZANO”, PER RICORDARE LE VITTIME DELLA STRADA

Si è svolta in un martedì nuvoloso ma oltre le aspettative la prima edizione della Corri Lizzano

Quasi novanta  partecipanti provenienti dai numerosi paesi della Provincia , naturalmente non sono mancati i turisti. La gara si è svolta dopo il rito religioso e la benedizione da parte del Parroco della Chiesa San Nicola Don. Angelo, e il taglio del nastro unitamente al Signor Sindaco e Assessore allo sport, che ci hanno onorato della loro presenza. I 6 chilometri della prima edizione della Corri Lizzano gara amatoriale per ricordare le vittime della strada. Sono stati realizzati in 21 minuti dal Sigonr Petraroli Cosimo e la prima donna è arrivata  ha tagliato il traguardo in 33 minuti la Signora Alabrese Carmen.

Seguono  in ordine di arrivo i primi dieci  gli uomini Signori Giangrande Mirko, Leo Giovanni, Gennaro Giuseppe,Verricelli Costantino,Calò Giuseppe, D’elia Angelo, Sbavaglia Giancarlo, Pisconti Angelo, Zonno Angelo Antonio. invece le prime cinque donne su undici partecipanti le Signore Pecoraro Carmen, Dragone Sabrina, Lacaita Angela e Cotugno Sabrina.

Al termine della corsa ci sono giunti numerosi complimenti  da tutti i partecipanti , che noi cogliamo l’occasione per ringraziarli, ci siamo lasciati con un arrivederci l’anno prossimo sicuramente più numerosi grazie all’accoglienza che hanno trovato compreso il servizio di viabilità e la degustazione dei prodotti di stagione offerti da alcuni agricoltori locali e la premiazione del vino offerta dalla Cantina di Lizzano.

La serata è continuata col gruppo di pizzica organizzata è voluta dal Gruppo di Volontariato e Protezione Civile I Delfini Jonici. In onore al santo patrono San Gatano. Dove il divertimento non è mancato, la numerosa gente presente si è divertita anche ballando unitamente alla ballerina del gruppo presente, che nel mezzo della serata si è esibita nel ballo del morso della taranta che è stato un successo  per la sua bravura, non poteva mancare alla fine un  meritatissimo applauso.

Lascia un commento