TORRICELLA. Delliponti: “Michele Franzoso e la legge Severino”

Lettera del consigliere comunale Cosimo Delliponti al sindaco De Pascale, al segretario comunale e al Prefetto di Taranto. Richiesta convocazione consiglio comunale per verifica compatibilità assessore Michele Franzoso

Io sottoscritto Cosimo Delliponti consigliere comunale di Torricella chiedo alla luce delle risposte della SOGET ai quesiti posti in essere da parte del sottoscritto e dall’ ex consigliere Dott. Giuseppe Turco, di convocare urgentemente un consiglio comunale per accertare la eventuale incompatibilità alla carica di consigliere comunale e/o assessore Michele Franzoso, reintegrato nel suo ruolo istituzionale da Sua Eccellenza il Prefetto di Taranto dopo la sospensione dalle cariche, in osservanza della legge Severino. Considerando che è incompatibile alla carica di consigliere comunale, art 63 del TUEL comma 6 colui che abbia un debito liquido ed esigibile ed è stato legalmente messo in mora per imposte, tributi, e tasse nei riguardi dell’ente,abbia ricevuto invano notificazione dell’avviso di cui all’art, 46 del decreto del Presidente della Repubblica 29-09-1973 n° 602, sembrerebbe che l’assessore Franzoso Michele sia debitore nei confronti del comune di un importo di euro pari a 5905.63 legato al mancato parziale pagamento di tributi comunali con anno di riferimento addirittura del 2001.

Dagli atti in possesso del Sindaco, della segretaria e dell’ufficio tributi notificatemi in data 30-07-2014, risulta che l’assessore Michele Franzoso abbia chiesto ed ottenuto dalla SOGET in data 30-05-2014 la rateizzazione al solo fine di sospendere le procedure coattive e/o cautelari dell’importo di euro 3514,64 in n° 9 rate mensili aventi scadenza il giorno 10 di ogni mese.

Vorrei ricordare che la SOGET è la società convenzionata con il Comune di Torricella abilitata solo ed esclusivamente alle procedure coattive, l’ente impositore rimane sempre il Comune di Torricella a cui va la responsabilità di queste procedure di rateizzazione.

A tutt’oggi aspetto chiarimenti sul regolare accatastamento degli immobili di proprietà, per categoria dei consiglieri e/assessori con il relativo pagamento dei tributi.

Cosimo Delliponti

Lascia un commento