MONTEMESOLA. Il P.d.C.I. si oppone alla “Piazza dei Sapori”

Lo fanno attraverso un volantino distribuito ai cittadini di Montemesola

I simpatizzanti e appartenenti al Partito dei Comunisti Italiani, non concordano con la location scelta dall’amministrazione comunale e denominata “Piazza dei sapori”, nella quale si stanno svolgendo da ieri sera, le varie sagre e i vari spettacoli, a cura della Proloco locale. “La piazza dei sapori può essere allocata in altri posti” scrivono. La “Piazza dei sapori” è in realtà un’area alle spalle del cimitero, in cui a cadenza settimanale si svolge il mercato cittadino. I membri del partito dei Comunisti di Montemesola, sostengono che per tali manifestazioni, possono benissimo essere impegnati altri luoghi del paese, evitando di concentrare i visitatori esclusivamente in un posto, a scapito di altre vie e altre attività commerciali.

Infatti gli stessi chiedono: “Perché apportare disagi a tutto il paese per favorirne solo una parte?”. Infine, concludono sostenendo che queste manifestazioni non hanno apportato nulla all’economia e alla conoscenza del nostro paese “ma solo un ritorno ad un’associazione che sempre più si comporta come gruppo privato e non con i principi propri delle Proloco, cioè favorire conoscenza del territorio e turismo”.

Elena Ricci

Lascia un commento