“RAGAZZI IN GAMBA”: SCUOLA E VOLONTARIATO DI NUOVO INSIEME PER QUATTRO GIORNI AL TEATRO COMUNALE DI CAROSINO

I.I.S.S. Pacinotti e CSV Taranto organizzano insieme per il quinto anno consecutivo “Ragazzi in gamba” che coinvolgerà oltre 1.000 tra studenti e volontari. Per quattro giorni al Teatro Comunale di Carosino le esibizioni artistiche delle associazioni di volontariato e delle scuole di ogni ordine e grado: 22 tarantine, 4 di altre provincie pugliesi e 2 dalla Campania

Mettere insieme, per quattro giorni in un teatro, decine di volontari e migliaia di studenti di tutte le età con i loro docenti: accade solo con “Ragazzi in gamba”!

È una grande kermesse nella quale gli studenti si “mettono in gioco” salendo su un palco ed esibendosi in performace artistico-culturali, non per vincere un premio, non per competere e sconfiggere un avversario, ma solo per stare insieme e condividere un’esperienza positiva.

Essere Ragazzi in Gamba, infatti, significa credere con entusiasmo e convinzione in valori quali l’amicizia, l’arte, la gioia, l’attenzione verso l’altro.

Questo è lo spirito che anima da sempre la manifestazione Ragazzi in gamba, manifestazione giunta a livello nazionale alla cinquantaduesima edizione e organizzata da venti anni a Taranto.

Nella nostra città, in particolare, da cinque anni si tiene su impulso dell’I.I.S.S. “A. Pacinotti” con il coinvolgimento del volontariato locale attraverso l’intervento del Centro Servizi Volontariato di Taranto.

Quest’anno la manifestazione si terrà, dal pomeriggio di martedì 1° aprile alla sera di venerdì 4 aprile, per il secondo anno consecutivo al Teatro Comunale di Carosino, messo generosamente a disposizione dalla locale Amministrazione Comunale.

 

Durante i quattro giorni della manifestazione, al Teatro Comunale di Carosino si esibiranno gli alunni di ventidue scuole di tutti i livelli, dalle Elementari alle Superiori, con una prevalenza di istituti della provincia tarantina, ma anche con alcune presenze di altre località: dalla Campania Nocera Inferiore e Montecorvino Rovella, mentre dalle altre provincie pugliesi Cerignola, Altamura, Minervino Murge e Acquaviva delle Fonti.

Rispetto all’edizione precedente, a Taranto quest’anno si è registrato un incremento (20%) della partecipazione di istituti scolastici a Ragazzi in gamba.

Ogni scuola sarà “premiata” con una coppa messa a disposizione dall’Associazione del Bambino Talassemico con cui il Pacinotti ha un rapporto di collaborazione: due volte l’anno, infatti, gli studenti maggiorenni e il personale vengono invitati a donare il sangue.

In particolare, in occasione dell’inaugurazione – il pomeriggio del 1° aprile –gli istituti scolastici tarantini aderenti alla Rete costituita dalle Scuole “Alfieri”, “Galilei”, “Volta” e “Pacinotti”, lanceranno in maniera festosa il Concorso “I giovani raccontano i PON”: si tratta di un tassello del Progetto “ProPONiamo la Puglia”, promosso dalla Direzione Scolastica per la Puglia al fine di pubblicizzare gli interventi realizzati dalle Scuole con Fondi Europei nel settore degli “Ambienti per l’apprendimento”.

Alle esibizioni delle scuole si alterneranno le perfomance e i contributi di tredici associazioni di volontariato del territorio tarantino che a Ragazzi in gamba presenteranno agli studenti le loro attività e i valori solidali che le ispirano. La loro partecipazione, coordinata dal CSV Taranto, rientra nello storico progetto di promozione del volontariato nelle scuole superiori di Taranto e provincia, Giovani in Volo., giunto ormai alla nona edizione.

Il Gruppo Volontariato Vincenziano di Manduria proporrà l’esibizione del piccolo coro “La Banda di bambù” con la presentazione dell’attività e l’esibizione diretta dal M° Salvatore Moscogiuri, mentre il “Gruppo Animazione e Sport” presenterà la rassegna fotografica “L’Italia a Taranto”.

L’Associazione “Rock Metal Events” proporrà filmati sulle attività associative, l’Associazione Solirunners Onlus di Talsano porterà sul palco “Spiriti Liberi”, una performace teatral-musicale della Compagnia Teatrale “Neerea”, mentre il Gruppo Protezione Civile Taranto presenterà le proprie attività attraverso una serie di immagini.

L’Associazione Fattoria Amici Dante Torraco ONLUS, che opera presso il Centro diurno socio-educativo Amici di Grottaglie, proporrà un laboratorio di cucina e presenterà le proprie attività, mentre la Sezione Provinciale dell’AIDO sensibilizzerà i ragazzi sull’importanza della donazione con il filmato “Ti voglio donare”; la Sezione Provinciale di Taranto della Croce Rossa Italiana, infine, realizzerà una simulazione di primo soccorso.

Anche quest’anno alcune associazioni di volontariato assicureranno durante Ragazzi in Gamba la sicurezza e il pronto soccorso: Massafra SOS, SER Martina Franca, Sezione provinciale Taranto Croce Rossa Italiana, Protezione Civile Taranto e Associazione Nazionale Carabinieri – Nucleo Di Protezione Civile Martina Franca.

In conferenza stampa Alba Nigro, dell’Associazione Ragazzi in Gamba Taranto, ha spiegato che “Ragazzi in gamba tende a promuovere i valori positivi della vita, mettendo in risalto quelle esperienze didattiche di tipo innovativo che si fondano sulla creatività, la fantasia e l’espressività di docenti e alunni e che si concretizzano in esperienze di teatro, musica, recital, folklore, poesia ed arti plastico-figurative”.

Carlo Martello, presidente del Centro Servizi Volontariato di Taranto, ha sottolineato che “da sempre il Centro Servizi Volontariato di Taranto investe sui giovani del territorio, che rappresentano una speranza per il cambiamento e la crescita non solo del volontariato, ma di tutta la società, per questo da cinque anni partecipiamo aRagazzi in Gamba”.

Il dirigente scolastico dell’Istituto Pacinotti, il prof. Gennaro Esposito, ha concluso esprimendo soddisfazione perché “ancora una volta Ragazzi in gamba, grazie alla collaborazione con il CSV Taranto e il mondo del volontariato locale, si carica di ulteriore senso e intende far crescere negli studenti la consapevolezza che essendo cittadini attivi potranno essere protagonisti del cambiamento”.

Taranto, lì 28 marzo 2014

Per informazioni: addetto stampa CSV Taranto

Marco Amatimaggio: 392 9360437

Lascia un commento